“MuseiAmo”, tappa al Museo di Anatomia Umana

Sabato 22 febbraio “MuseiAmo” farà tappa al Museo di Anatomia umana di Torino, nato nel 1739 e trasferito nel 1898 nel Palazzo degli Istituti anatomici di corso Massimo D’Azeglio 52. Da allora, è rimasto quasi immutato e le operazioni di restauro hanno voluto restituire l’atmosfera ottocentesca. Anche l’allestimento storico di questa vera e propria “cattedrale della scienza” è stato mantenuto, nonostante penalizzi la comunicazione. Le vetrine sono infatti affollate di preparati e senza illuminazione interna. Sono quasi prive di testi esplicativi, come era usuale in un museo dell’epoca.

Ma, grazie a postazioni video, a una guida cartacea e a una serie di schede di approfondimento, il museo può raccontare la storia delle collezioni (tra cui quella di modelli in cera, una delle più ricche esistenti), parlare di scoperte scientifiche, rievocare vicende legate all’attività della scuola anatomica torinese negli ultimi trecento anni. La collezione è intitolata a Luigi Rolando, che dal 1804 fu professore di Anatomia all'Università di Sassari.

Con la Restaurazione e il ritorno dei Savoia in Piemonte, a Rolando venne affidato l'insegnamento a Torino, ove si impegnò nell'arricchimento delle collezioni del museo anatomico. Grazie all'esperienza maturata frequentando la scuola di ceroplastica fiorentina tra il 1805 e il 1807, al suo ritorno a Torino Rolando curò la formazione dei tecnici modellatori che realizzarono gran parte delle cere anatomiche oggi esposte nel museo. I contributi scientifici di Rolando riguardano specialmente la neuroanatomia. Alcune formazioni del sistema nervoso (scissura centrale di Rolando, sostanza gelatinosa di Rolando) prendono da lui il nome.

Modalità di partecipazione 

Le visite animate di MuseiAmo sono in programma alle 15 e alle 16,30, con quote di partecipazione di 6 euro per gli adulti e 5 per i possessori della carta Torino Musei. I bambini sino a 6 anni entrano gratuitamente. L'ideazione e la realizzazione del progetto MuseiAmo sono a cura di Oikos Teatro e ART.O’. Sono partner del progetto l’Abbonamento Musei Torino Piemonte, l’Atl Turismo Torino e provincia. La Città Metropolitana di Torino e la Città di Torino patrocinano l’iniziativa, che è organizzata con la collaborazione del corso di laurea Dams dell'Università.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Reggia di Venaria, riaprono i giardini

    • dal 23 maggio al 31 ottobre 2020
    • Giardini Reggia di Venaria
  • Al Mufant arriva Sailor Moon: la mostra dedicata alla guerriera giapponese

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • MuFant - MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza
  • "Cinemaddosso. I costumi di Annamode da Cinecittà ad Hollywood" alla Mole

    • dal 14 febbraio 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo del Cinema

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • Escursioni, Sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia:

    • dal 4 maggio al 30 settembre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento