Eventi

VII festival nazionale Luigi Pirandello 2013

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Villa Prever è un luogo fondamentale della permanenza di Luigi Pirandello a Coazze (estate del 1901), proprio qui soleva venire a trovare in quei giorni l'ex sindaco del paese, per l'appunto Prever. Qui scrisse appunti fondamentali per la sua opera successiva: dal taccuino di Coazze alla novella Gioventù, fino alla piece teatrale Ciascuno a suo modo e al romanzo Giustino Roncella nato Boggiolo.

La Villa e il parco diventeranno scena per LE VOCI UMANE. Probabilmente anche il grande poeta francese avrebbe amato questa location, che per una sera evocherà le grandi VOCI che hanno caratterizzato il testo di J. Cocteau (del 1930).

Tra queste: Ingrid Bergman, Anna Magnani, Edith Piaf, Anna Proclemer, Simone Signoret.

in occasione di "Torino incontra la Francia. Turin je t'aime" e del 50° anniversario della morte di Jean Cocteau

LE VOCI UMANE

Adattamento, video installazioni e regia di Giulio Graglia

tragédie lyrique in un atto unico liberamente tratta da La voix humaine di Jean Cocteau musiche di Francis Poulenc

con il Duo Eridano

Francesca Lanza, voce

Diego Mingolla, pianoforte

in video: Ingrid Bergman, Sabrina Gonzatto, Anna Magnani,

Edith Piaf, Anna Proclemer, Simone Signoret

creatività luci e audio: Domenico Brioschi

coordinamento tecnico: Marco Gonzatto

segreteria organizzativa: Valentina Chirico

introduce

SABRINA GONZATTO

in serata in ricordo di Mariella Lo Giudice

Info www.linguadoc.it

3356299996 - 3471781715

in collaborazione con "Associazione Concertante Progetto arte&musica"

Basato sull'omonima pièce teatrale del 1930, "La voix humaine" rappresentata per la prima volta al teatro de l'Opéra-Comique, Salle Favart di Parigi il 6 febbraio del 1959. Francis Poulenc compose la musica per il celebre soprano francese Denise Duval e la première fu diretta da Georges Prêtre.

E' il racconto - sofferto, vissuto ed incredibilmente attuale - della fine del rapporto tra una donna e il suo ex innamorato che ha deciso di abbandonarla. Attraverso una lunghissima telefonata, continuamente interrotta dalla scadente qualità del servizio, si mette fine ad un amore ancora vivo per la protagonista ma irrimediabilmente svanito per l'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VII festival nazionale Luigi Pirandello 2013

TorinoToday è in caricamento