Venerus all'Hiroshima Mon Amour

Hiroshima Mon Amour vedrà Venerus protagonista all'Hiroshima Mon Amour il prossimo 6 dicembre, alle 22, nel suo eccentrico e ipnotico concerto torinese. Andrea Venerus, classe 1991 nasce a San Siro, Milano ma ben presto il richiamo della regale Londra lo attrae e lì vanno formandosi le basi di un progetto che oggi, ritornato in patria, si sta facendo spazio per le sue sonorità non comuni alle orecchie italiane.

Venerus porta con sé il grigiore e la malinconia della capitale inglese, mischiando arpeggi e hip hop, lo-fi e trap, il tutto inserito in racchiuso in una bolla psichedelica ed avvolgente. L’artista lombardo è in grado di smontare il concetto di struttura, la sua voce sembra sciogliersi tra i versi. Versi che raccontano di sensazioni profonde ed intime, illusioni, stati d’animo. La musica di Venerus è perfetta espressione della sua mente.

Il 10 maggio 2019 esce il primo lavoro ufficiale, "Love Anthem", album ricco di novità, sia per la diversità rispetto al panorama musicale italiano, sia per la forma in cui l’artista ha deciso di presentarlo.

L’album infatti è suddiviso in due parti: la prima contiene i brani Love Anthem No.1 (prod by Mace) e Al buio un po’ mi perdo (prod by Venerus & Mace), presentando in contemporanea il film dei due brani.

L’album si conclude con una seconda parte composta da Fulmini/Il Fu Venerus e Forse ancora dorme, che segue il filo psichedelico e romantico delle canzoni sognanti dell’artista, anch’essa accompagnata da un cortometraggio, con la collaborazione di Andrea Cleopatria.  


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento