"Vediamoci stasera! - Correndo sotto i led" al Parco Ruffini

La luce delle lampade a led è veramente più efficiente, oltre che sostenibile? Vediamoci stasera! – Correndo sotto i led è il primo allenamento per podisti realizzato sotto le luci a led del Parco Ruffini aperto a tutti coloro che amano praticare sport all’aria aperta. L'iniziativa, che avrebbe dovuto svolgersi il 22 marzo, è stata rimandata per lutto, in seguito ai tragici eventi di Bruxelles, al 6 aprile.

Un modo per verificare direttamente la qualità della luce a led: oltre ad essere più bianca e luminosa, concentra la luce verso il basso offrendo una migliore copertura luminosa del terreno e rendendo più sicuro fare sport e passeggiare nei parchi nelle ore serali. I partecipanti saranno assistiti dai tecnici del CUS Torino, che offriranno consigli e daranno il ritmo all’allenamento.
 
Il punto di ritrovo è il Parco Ruffini, allo Stadio Nebiolo, alle ore 19,30. I partecipanti avranno a disposizione uno spogliatoio e un deposito per le borse. L’allenamento prenderà il via alle ore 20,00. Si seguirà un percorso interno al parco di 2080 metri da ripetere due volte.
 
L’iniziativa è promossa da Città di Torino, Fondazione Torino Smart City, IREN e CUS Torino e ha lo scopo di promuovere l’innovativo progetto #TorinoaLED.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento