Eventi

Ponte dei Santi, record di visitatori: ma Torino punta al turismo Lgbt

Alla Reggia di Venaria oltre 38 mila ospiti, 22mila all'Egizio e 16mila ai Musei Reali

La Reggia di Venaria è stata presa d'assalto: da venerdì a martedì si sono staccati 37.675 tagliandi. L’Egizio ha ben figurato superato quota 21 mila visitatori e oltre 16mila ingressi da venerdì 28 ottobre a martedì 1 novembre si sono registrati ai Musei Reali di Torino. Alle migliaia di visitatori che hanno avuto accesso alle collezioni, si aggiungono le migliaia di cittadini, di ospiti e di curiosi che hanno usufruito liberamente dello spazio della Corte d’onore di Palazzo Reale, delle suggestive sale del Caffè Reale e dei Giardini. 

Se ad accedere alle bellezze locali non sono solo i torinesi, ma i turisti provenienti da fuori Regione occorre saper rilanciare l’accoglienza. E’ per questo che albergatori e ristorati torinesi stanno iniziando a puntare anche al turismo gay che fa girare una grande porzione di ricchezza. Tra pochi giorni, al World Travel Market di Londra, importante appuntamento internazionale dell’industria turistica, Torino e il Piemonte andranno proprio alla conquista di questa fetta di mercato, quella del turismo lgbt. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte dei Santi, record di visitatori: ma Torino punta al turismo Lgbt

TorinoToday è in caricamento