rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Eventi

Da Torino Porta Nuova parte il treno storico diretto a Canelli, ferma anche a Bra e Alba: come partecipare

In occasione della riapertura della ferrovia delle Langhe, Roero e Monferrato

Dalla stazione di Torino Porta Nuova nel fine settimana partirà un doppio viaggio: uno inaugurale e uno dedicato agli appassionati di treni storici.

In occasione della riapertura ufficiale della “Ferrovia delle Langhe, Roero e Monferrato”, dal binario 3 di Porta Nuova sabato 27 novembre partirà, alle 9.30, il treno storico diretto a Canelli che ripercorrerà – dopo 11 anni di sospensione – il tratto Alba-Neive, della linea Alessandria-Cavallermaggiore. A bordo saranno presenti il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia e il Direttore generale di Fondazione FS Italiane, Luigi Cantamessa. Il convoglio fermerà a Bra e ad Alba, dove alla presenza, tra gli altri, del Ministro del Turismo, è previsto il saluto istituzionale e il taglio del nastro. Da Alba il treno proseguirà con trazione a vapore fino alla stazione di Canelli dove avrà luogo il convegno dal titolo "Il treno storico come motore di sviluppo dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato, patrimonio dell'umanità UNESCO" con l’intervento introduttivo del ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. Alle 18.15 il treno storico ripartirà dalla stazione di Canelli per Torino Porta Nuova.

Domenica 28 novembre un viaggio per tutti

A seguito della riapertura del tratto Alba – Neive in programma sabato 27 novembre, il treno storico ripercorrerà il giorno successivo, domenica 28 novembre, il percorso della Ferrovia delle Langhe – Roero – Monferrato, un sistema di linee ottocentesche inserito da Fondazione FS nel progetto “Binari senza tempo”.  

Fischio di partenza alle 9.10 da Torino Porta Nuova con destinazione Canelli. Previste fermate intermedie a Bra (10.03) e Alba (10.32), da dove si proseguirà con trazione a vapore. A seguire breve sosta a Castagnole delle Lanze, tra le 11.30 e le 12, dove sarà possibile visitare i plastici esposti all’interno del Fabbricato Viaggiatori, mentre l’arrivo a Canelli è per le 12.25.
 
Giunti a Canelli, famosa per il moscato e le cantine sotterranee di invecchiamento dei vini, i passeggeri del treno storico potranno partecipare a tre distinti itinerari che prevedono la visita alle cantine del territorio. Alle 14.30, invece, presso la Sala delle Stelle del Municipio del Comune di Canelli, in via Roma 37, il Direttore Generale della Fondazione FS Luigi Cantamessa presenterà il libro di Aldo Riccardi dal titolo “Binari tra le Langhe e il Monferrato”. Il treno di ritorno partirà da Canelli alle 18, con arrivo a Torino previsto per le 20.50.
 
L’evento è organizzato da TrEno MLR in collaborazione con Fondazione FS. I biglietti per partecipare all’iniziativa (costi a partire da 40 euro), sono disponibili sul sito www.trenolmr.com o info su www.fondazionefs.it. Un altro appuntamento è previsto per domenica 5 dicembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Torino Porta Nuova parte il treno storico diretto a Canelli, ferma anche a Bra e Alba: come partecipare

TorinoToday è in caricamento