Trapezi e coltelli nel circo di Bert & Fred al teatro Le Serre

Sabato 28 marzo alle 21.00 il Teatro Le Serre (Via Tiziano Lanza, 31 a Grugliasco, 327.7423350, teatroleserre.it) ospita in prima nazionale il primo spettacolo della compagnia belga Bert & Fred, laureata nel 2014 al Festival Mondial du Cirque de Demain di Parigi.

Lui è Bert, lei è Fred, insieme sono Bert & Fred. Ovvio. Bert e Fred vivono insieme, lavorano insieme, giocano insieme. Preferibilmente con coltelli da cucina ben affilati, trappole per topi e freccette. E' senza dubbio pericoloso, ma allo stesso tempo molto emozionante! Bert & Fred sono una coppia anche nella vita privata e portano in scena una serie di gag acrobatiche mettendo a dura prova la fiducia reciproca. Nelle loro continue sfide alla forza di gravità si spingono fino al limite, dando vita ad un modo di fare circo altamente spettacolare, comico e dannatamente pericoloso, sia quando mettono in scena una imprevedibile partita a Twister su un tappeto cosparso di trappole per topi, sia quando giocano a freccette da un trapezio che oscilla a cinque metri d'altezza. 75 minuti di graffiante comicità conditi da trovate surreali e spiazzanti ed una impeccabile tecnica circense: evoluzioni alla ruota canadese, verticali su piramidi di sedie, tiri di precisione con la carabina, pericolosi giochi con le fruste, giocoleria con la bocca, equilibri testa-a-testa, virtuosismi alle cinghie aeree fanno parte del loro ampio bagaglio artistico, ma è nella tecnica del trapezio washington (in cui l'acrobata esegue i propri esercizi rimanendo in equilibrio di testa sulla barra) che eccellono proponendo una rara performance con due trapezi e passaggi particolarmente spettacolari e pericolosi.

Frederique Snoeks e Bert Loenders, in arte Bert & Fred, si sono diplomati all'Accademia del Circo di Tilburg in Olanda (seguendo gli insegnamenti del maestro Arian Miluka), dove si sono specializzati nelle discipline del trapezio washington, delle cinghie aeree, dell'equilibrio su sedie e dell'acrobatica mano a mano. Dopo aver lavorato in numerosi spettacoli in tutta Europa ed aver partecipato alla penultima edizione del Festival Mondial du Cirque de Demain di Parigi, hanno creato il loro primo spettacolo che ha debuttato a febbraio in Belgio il cui titolo coincide con il nome dei suoi interpreti e che viene proposto in prima nazionale nella stagione Eccentrika 2015 del Teatro Le Serre.

Biglietti: intero 12 €, ridotto 10 € (bambini fino a 12 anni, 6 €). La Biglietteria è aperta da Lunedì a Venerdì (10.00 - 13.00 e 16.00 -19.00) e sabato (10.00-13.00) a Grugliasco presso la Biglietteria di Cirko Vertigo in Via Lanza 31 e al Teatro Le Serre a partire dalle ore 19.30 della sera dello spettacolo. È consigliata la prenotazione ai numeri di telefono 011.0714488 oppure 327.7423350 e via mail all'indirizzo biglietteria@cirkovertigo.com. La prenotazione non dà diritto all'assegnazione del posto, i posti vengono assegnati solo al momento effettivo dell'acquisto del biglietto ed è necessario ritirare i biglietti riservati entro le 20.30 della sera dello spettacolo. Successivamente, in caso di grande affluenza saranno rimessi in vendita.

I biglietti sono acquistabili anche sul circuito Vivaticket.it. Informazioni www.teatroleserre.it

Intero 12 €. Ridotto 10 €. Bambini fino a 12 anni 6 €.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento