Torino Pride 2020, il primo della storia in modalità virtuale. E la Mole diventa un arcobaleno

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/06/2020 al 20/06/2020
    Dalle 15
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    torinopride.it

Il Torino Pride 2020 sarà il primo pride virtuale della storia e quest'anno la Mole si illuminerà con i colori dell'arcobaleno. L'appuntamento è virtualmente il 20 giugno a partire dalle ore 15: si condivideranno foto, video, testi, canzoni e contributi di ogni genere su tutti i social con gli hastag #LaSicurezzaDeiDiritti e #TorinoPride e taggando l’evento Fb! Una vera festa social...con i colori dell’arcobaleno. L’emergenza sanitaria impone un ripensamento delle modalità di svolgimento delle manifestazioni pubbliche e quest'anno dunque il Torino Pride si adegua. A celebrare insieme questa importante giornata ci saranno personalità, artisti e rappresentanti del tessuto sociale torinese e nonostante le nuove modalità, anche stavolta non mancheranno le sorprese. 

"Era ormai tradizione che l'arcobaleno del Pride nel mese di giugno illuminasse con i suoi colori le strade della nostra città - hanno commentato la sindaca Appendino e l'assessore Giusta -. Per questo, nonostante l’emergenza che stiamo vivendo, abbiamo voluto illuminare la Mole con i colori dell'arcobaleno, affinché sia chiaro che la lotta per i diritti prosegue. Soprattutto in questo periodo, che vede finalmente approdare in Parlamento una legge importante contro l'omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, che sostiene non solo le azioni penali verso chi agisce violenza sulla base di odio, ma anche quelle positive, come ad esempio il sostegno alle case rifugio per le persone lgbt come ToHousing qui a Torino. 
Una legge che sosteniamo convintamente e che ci auguriamo venga velocemente approvata".

E proseguono: "Ringraziamo il Coordinamento che, seppur in assenza della parata, ha prodotto e coordinato un importante palinsesto di iniziative che attraverseranno la nostra città in questi giorni. Un ringraziamento anche alle singole persone e associazioni che le animeranno. Una menzione particolare per il tema della raccolta alimentare, di cui c'è ancora un grande bisogno in città, e a cui anche questa comunità ha dato il suo contributo".

"I diritti ci proteggono e rendono liberi e libere ogni giorno - si legge in una nota del Coordinamento Torino Pride -, anche durante le emergenze, in ogni ambito della nostra esistenza. La quarantena forzata ci ha mostrato, ancora una volta, che le diseguaglianze sono troppe e troppo marcate e che il faticoso cammino verso il raggiungimento dell’uguaglianza non solo è colmo di ostacoli, ma rischia di divenire ulteriormente più ripido dopo questa emergenza. Solo la sicurezza del riconoscimento e della garanzia dell’eguaglianza di ogni persona nell’esercizio e nel godimento dei diritti può metterci al riparo da tale rischio".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Io non che non ci casco", la nuova iniziativa online del Museo del Risparmio

    • dal 4 gennaio al 31 dicembre 2021
    • Online
  • Bardonecchia, per la festa della mamma l'azalea della ricerca per la cura del cancro

    • 9 maggio 2021
    • centro
  • "Torino a cielo aperto", il festival d'estate torinese 2021

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2021
    • aree verdi della Città

I più visti

  • Il Bioparco Zoom ha riaperto: ad accogliere i visitatori il nuovo habitat con i rettili d'Africa e America

    • dal 26 aprile al 30 settembre 2021
    • Bioparco Zoom
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Torino

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Torino
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento