menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Po diventa la 'via del gelato', cinque giorni a tutto gusto

Artigiani gelatieri arriveranno da tutta Italia per dare vita al gelato più anticonvenziale che si possa mai assaggiare

Quando si raggiungerà via Po sembrerà di entrare nel 'paese dei balocchi'. Ad accogliere il pubblico di golosi non ci saranno giostre e saltimbanchi, ma carretti di gelati e mastri gelatieri pronti a deliziare i palati con gusti mai provati prima.

Terra Madre Salone del Gusto stupiscono ancora e per cinque giorni trasformano via Po nella 'via del gelato' dove il sogno di tutti i bambini, ma non solo, diventa finalmente realtà.

Sarà un’esperienza, un vero e proprio viaggio tra saperi e sapori, accompagnati dalla maestria della Compagnia dei Gelatieri, artigiani arrivati da tutta Italia per dare vita al gelato più anticonvenziale che si possa mai assaggiare.

La nostra idea è rendere il gelato un vero protagonista. Del resto, a parte la pizza, non c’è cibo più nazional popolare di questo in Italia!” scherza Andrea Soban, che insieme ad Alberto Marchetti e Paolo Brunelli ha fondato la Compagnia. Saranno loro a interpretare questo prodotto eclettico che raggiunge i gusti di tutti, un cibo di strada che in pochissimo tempo ha conquistato anche i ristoranti stellati diventando piatto gourmet.

Nei giorni dell’evento, dal 22 al 26 settembre, via Po sarà trasformata in un vero laboratorio da paese delle meraviglie per far incontrare chi produce gelato con chi quotidianamente lo consuma. Non mancheranno i gusti classici come la nocciola, il cioccolato e il caffè, ma anche le fragole di Tortona, la robiola di Roccaverano, la farina bóna, e molti altri.

La ricetta dei gusti speciali sarà svelata solo durante l’evento.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento