Eventi

Torino Film Festival: edizione ben riuscita con il 10% in più di spettatori

Al Reposi andrà in scena l'ultima serata della ventinovesima edizione del Torino Film Festival. Dopo un inizio che ha fatto discutere, è andato tutto per il meglio

Questa sera si chiude il Torino Film Festival, che con la ventinovesima edizione, dovrebbe aver fatto registrare il 10% in più degli spettatori paganti rispetto all'anno scorso. Aspetto che pare proietti gli organizzatori e gli assessori alla Cultura di Comune e Regione ad una programmazione per la prossima edizione protratta per i 12 mesi dell'anno. Ed anche a pensare ad un direttore, dopo Gianni Amelio, ancora operativo l'anno prossimo, dal nome ancora più altisonante, e perché no, forse straniero. Ma comunque vada, quello di quest'anno, se pur iniziato con una cerimonia di apertura, con tanto di red carpet, forse non meravigliosamente riuscita, ma intensa e emozionata, è stata un'edizione molto ricca e di alto valore cinematografico. E anche registi come Nanni Moretti e Sergio Rubini hanno difeso l'idea di portare un po' più di glamour all' inaugurazione e al festival tutto: "sono cose che certo non fanno male al cinema", hanno detto entrambe. C'e da dire che ancora una volta a Torino si sono fatti i miracoli, se si considera che il budget è di soli 2 milioni.


Nonostante il budget limitato, soprattutto considerando quelli utilizzato per il Festival di Roma ad esempio, sono stati portati al Tff film importanti e costosi presentati in anteprime europee se non internazionali come il film di apertura con Brad Pitt, di Bennett Miller, "Moneyball" e quelli di chiusura di domani, Albert Nobbs" di Rodrigo Garcia, e "Twixt", l'ultimo horror gotico del grande Francis Ford Coppola. Per non dire delle centinaia di film inediti e non, spesso difficilmente vedibili altrove, che il pubblico ha giustamente saputo premiare. La cerimonia di chiusura si terrà al Cinema Reposi e sarà condotta dall'attrice Maria Cassi, mentre la regia sarà affidata a Felice Cappa. Maria Cassi, attrice teatrale riconosciuta a livello internazionale, ha appena realizzato il suo ultimo spettacolo "My life with menand other animals" (La mia vita con gli uomini e altri animali) scritto da lei stessa con Patrick Pacheco, con la regia di Peter Schneider. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino Film Festival: edizione ben riuscita con il 10% in più di spettatori

TorinoToday è in caricamento