Eventi

Eurovision 2022, Torino è già al lavoro per la candidatura        

Con la vittoria dei Maneskin, il contest canoro l'anno prossimo tornerà in Italia

"Torino è già al lavoro per candidarsi a ospitare l'Eurovision Song Contest 2022". E' l'annuncio della sindaca di Torino, Chiara Appendino, dopo aver appreso della vittoria dei Maneskin alla competizione canora nell'Ahoy Arena di Rotterdam trasmessa sabato 22 maggio su Rai 1. Il contest canoro, con la vittoria del gruppo rock italiano che ha partecipato con il brano "Zitti e buoni", tornerà in Italia 31 anni dopo Roma e la sede del 2022 potrebbe essere Torino.  La prima cittadina si è complimentata con i quattro artisti romani ed ha annunciato sui social di essere già al lavoro per presentare la candidatura. Un obiettivo che a quanto pare l'amministrazione aveva già messo nel mirino nel 2017 quando agli Eurovision partecipò Francesco Gabbani. Non restava che attendere che un italiano vincesse e quest'anno è successo. I Maneskin sono i terzi nella storia della competizione a vincere per l'Italia, dopo Gigliola Cinquetti nel 1964 e Toto Cutugno nel 1990.

Il team di Eurovision ha già lanciato la call con un tweet condiviso proprio da Appendino: "La head of delegation Simona Martorelli - si legge - annuncia che verrà aperto un bando per ospitare l'evento del 2022, con tutte le città che potranno mandare la loro candidatura. 

Torino dunque si prepara a un evento grandioso che potrebbe contribuire, insieme a quelli in calendario nei prossimi anni - Atp e Universiadi in primis - a riaccendere le luci sulla città. Un'idea che piace al capogruppo del Pd, Stefano Lo Russo, candidato alle primarie del centrosinistra e aspirante successore di Appendino alla guida della città: "L’anno prossimo Eurovision Song Contest in Italia! - scrive su Facebook - Perché non a Torino? Ci proviamo?". Oggi ad avanzare la proposta in Consiglio comunale sarà anche la consigliera della Lega Francesca Parlacino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eurovision 2022, Torino è già al lavoro per la candidatura        

TorinoToday è in caricamento