“Tempo di Mulini”, la mostra a Giaveno

Per il programma di territorio “Dal Grano al Pane, tra Forni e Mulini” e la 17° edizione di Giaveno Città del Buon Pane domenica 13 settembre saranno aperti al
pubblico nel rispetto delle misure anti covid – 19 dalle 10 alle 12.30 e al pomeriggio  dalle 14 alle 18.30 il Mulino della Bernardina e il Mulino Du Detu. I due Mulini cittadini saranno anche raggiunti da un Pedibus guidato con partenza dall'Ufficio Turistico di Giaveno  di piazza San Lorenzo 34 su prenotazione, nei  seguenti orari: alle 10, alle 13.30 e alle 16. In borgata Buffa, al n. 260 di via Vittorio Emanuele II si trova l’antico Mulino della Bernardina. Un mulino a pietra risalente al 1745 tramandato di padre in figlio che rischiava di finire in disuso ma che così non è stato grazie alla volontà della famiglia Ughetto e dell’attuale Mugnaio Ernesto che con molto impegno hanno mantenuto viva la tradizione e l’uso del mulino.

A questa attività hanno affiancato la coltivazione di antiche varietà di mais oltre al grano e alla segale. Presso il Mulino della Bernardina nell’ambito del programma “Dal Grano al Pane tra Forni e Mulini sarà visitabile anche e fino al 30 settembre, la mostra a pannelli “Tempo di Mulini” realizzata dal Museo Civico Etnografico del Pinerolese e Centro Arti e Tradizioni Popolari. Il percorso secondo il coordinamento di Ezio Giaj, direttore del Musep e della presidente Alessandra Maritano, propone attraverso i testi a cura di Emanuela Genre ed immagini della stessa curatrice e di Remo Caffaro uno spaccato di storia e cultura sociale popolare di secoli.

I mulini costituiscono infatti dei capisaldi del mondo socio economico del passato, identità e opportunità culturale, didattica e turistica nell’attualità. Al centro della mostra gli
aspetti dell’acqua come forza motrice, la storia ed evoluzione dei mulini ad acqua, i mulini privati, comunali, consortili e religiosi. Un focus è rivolto poi alle macine,
cuore pulsante del mulino, ai mulini in attività nel terzo Millennio e ai mulini musei. 

Aperto domenica 13 anche il Mulino chiamato “Du Detu”, sito in via Beale 8 della famiglia Giuseppe Colombatti. Edificato nel 1218, questo era il mulino abbaziale,
appartenuto ai monaci benedettini dell’Abbazia di San Michele della Chiusa, acquistato e restaurato nel 1877 da Benedetto Giai Via, detto “Detu”. Il mulino
possiede una grande ruota esterna a pale metalliche e all’interno ruote in pietra e attualmente propone attività didattiche e culturali.

Per informazioni e prenotazione visite si possono contattare i seguenti recapiti telefonici: 011.9376564 – 339.7590216.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Helmut Newton, la grande fotografia alla Gam fino a settembre

    • dal 30 gennaio al 27 settembre 2020
    • GAM - Galleria d'Arte Moderna
  • Reggia di Venaria, riaprono i giardini

    • dal 23 maggio al 31 ottobre 2020
    • Giardini Reggia di Venaria
  • Al Mufant arriva Sailor Moon: la mostra dedicata alla guerriera giapponese

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • MuFant - MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • Escursioni, Sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia:

    • dal 4 maggio al 30 settembre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento