Domenica, 17 Ottobre 2021
Teatro Piazza Castello

Lo spettacolo sulla tragedia alla Thyssen apre il Biennale Democrazia

Domani sera, 25 marzo, si apre il Biennale Democrazia 2015. Il primo appuntamento è al teatro Regio con uno spettacolo che ripercorre quanto avvenuto nella notte tra il 5 e 6 dicembre 2007 nello stabilimento Thyssen di corso Regina Margherita

Sarà lo spettacolo sul racconto del rogo alla ThyssenKrupp ad aprire al teatro Regio l'edizione 2015 di Biennale Democrazia.

Andrà in scena domani sera una delle vicende più note della cronaca italiana degli ultimi anni, la tragedia avvenuta nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007 in cui morirono sette operai dello stabilimento torinese del colosso tedesco della siderurgia.

Sarà ripercorsa la vicenda con lo sguardo del cronista, ricostruendo il succedersi degli avvenimenti. Uno spettacolo che ha lo scopo di commemorare le vittime di quella tragedia, ricordando lo choc, la paura e la rabbia di allora: una rievocazione narrativa che mantiene viva la memoria di ciò che accadde quella notte, ma che vuole anche essere un momento di raccoglimento collettivo e rappresentare un impegno verso il futuro. Nel lungo racconto le memorie di un superstite dello stabilimento, Giovanni Pignalosa e di una moglie, si intrecciano al percorso di una città, Torino, storicamente considerata uno dei motori dello sviluppo industriale italiano.

Il regista dello spettacolo è Pietro Babina: "Abbiamo lavorato in assenza d’immagini a favore di un forte impianto sonoro. I suoni e le voci hanno il potere di creare immagini all’interno di noi stessi, attinte dall’immaginario di ognuno e per questo molto più potenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spettacolo sulla tragedia alla Thyssen apre il Biennale Democrazia

TorinoToday è in caricamento