menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Roberto Bolle and Friends": tutto esaurito al Teatro Regio

Sul palco, le stelle della danza internazionale

E' sold out per "Roberto Bolle and friends", uno degli eventi più attesi dell'anno. Sabato 29, domenica 30 e lunedì 31 dicembre il prestigioso palco del Teatro Regio offrirà al pubblico un imperdibile viaggio nel mondo della danza. Il Gala, di cui il noto ballerino piemontese non è solo la stella per eccellenza ma anche il direttore artistico, riunisce in uno spettacolo magico e unico, alcuni tra i più importanti danzatori al mondo. Un programma vivace e sorprendente, in grado di coinvolgere pubblici eterogenei, che porterà in scena i grandi classici ma anche le suggestive coreografie contemporanee: dall'accademico al drammatico, dal divertente all'elegante, lo spettacolo sarà un vero e proprio viaggio nelle emozioni.

Un affascinante Dorian Gray

Non mancheranno il pas de deux di Coppelia, del "Il lago dei cigni", de "Lo Schiaccianoci" e del "Don Chisciotte" ma verranno interpretati anche "Kazimir’s Colours", "Capriccio" tratto dall’installazione "Paganini Rockstar" e il pas de deux da "Méditation from Thaïs". E a concludere il programma delle due serate sarà una vera "chicca": Roberto Bolle, che torna a Torino dopo un anno di successi, mai così elegante in "Dorian Gray", con l'ideazione e coreografia di Massimiliano Volpini, musica composta e arrangiata da Alessandro Quarta sul tema della "Passacaglia" di Heinrich Ignaz Franz von Biber. 

Le stelle mondiali

Al Regio, insieme a Bolle, danzeranno le étoiles più scintillanti del momento: Sarah Lamb (The Royal Ballet, Londra), Federico Bonelli (The Royal Ballet Londra), Melissa Hamilton (The Royal Ballet, Londra), Tatiana Melnik (Hungarian State Opera), Alejandro Virelles (StaatsBallett, Berlino), Bakhtiyar Adamzhan (Astana Opera), Polina Semionova (StaatsBallett, Berlino), Nicoletta Manni (Teatro alla Scala, Milano) e Timofej Andrijashenko (Teatro alla Scala, Milano).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento