Lunathica 2020, il teatro di strada sbarca a Leini e Villanova Canavese

La 19ma edizione sfora a luglio e prevede molti più appuntamenti

Uno degli eventi di Lunathica, nelle passate edizioni

Si allarga la rete dei Comuni che ospitano gli appuntamenti di Lunathica, il festival diffuso del teatro di strada in programma dal 29 maggio all'11 luglio che nel 2020 giunge alla sua 19ma edizione. Nel 2019 il Festival, diretto e ideato da Cristiano Falcomer, ha toccato Ciriè, Nole, Lanzo, Fiano, Mathi, Balangero, San Maurizio Canavese e San Francesco al Campo e quest'anno si aggiungono "alla squadra" anche Leini e Villanova Canavese. Da qui un calendario più ricco di appuntamenti e più lungo: è infatti la prima volta che la kermesse sfora a luglio. 

Lunathica dunque sbarcherà a Leinì in Piazza Vittorio Emanuele II, grazie alla volontà del vicesindaco e assessore alla Cultura Cristina Bruno: “Da anni seguiamo Lunathica, e ora siamo davvero orgogliosi che il festival arrivi anche nella nostra Leinì – ci tengono a sottolineare Bruno e il consigliere Michela Fornas - Crediamo nel valore del teatro, delle sue tante forme di espressione. Il teatro di strada estende i confini dell'arte: esce dagli schemi per farsi vicino, accessibile a tutti, per tutti. Siate i benvenuti, Leinì saprà accogliervi”.

Per l’occasione il pubblico di Leinì assisterà a uno spettacolo di particolare impatto, in grado di fondere la spettacolarità del circo con la poesia e la suggestione del teatro.

Lunathica poi, arriva anche a Villanova Canavese presso il parco urbano “Due Laghetti” (che a giugno ospita VillaExpo) con una formula nuova, collocata dopo la fine della programmazione tradizionale del festival, venerdì 10 e sabato 11 luglio, con due giornate dedicate al Premio Gianni Damiano che da dodici anni sostiene la creatività dei giovani artisti.

“Portare il Premio Gianni Damiano a Villanova è un progetto di cui da tanto tempo avevamo parlato con Cristiano Falcomer e a cui teniamo particolarmente – spiega il sindaco Roberto Ferrero – ho sempre desiderato entrare come Comune nel programma di Lunathica, e riuscire a farlo dedicando un’attenzione ai giovani artisti è motivo di grande orgoglio e soddisfazione per me e per tutta la nostra comunità”.

Dunque la prossima si preannuncia un’edizione particolarmente ricca di novità e di eventi che arricchiranno ulteriormente il programma del Festival che va nella direzione di portare nei comuni spettacolo, ma anche e soprattutto quell’universo di colori e quel clima di festa e condivisione che appartiene pienamente alla vocazione di Lunathica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento