Venerdì, 17 Settembre 2021
Teatro Campidoglio

Ephebos al teatro Astra con “Una storia nuova per il musical italiano”

Un battimani lungo due minuti da un pubblico di oltre 300 persone per i 19 under 30 della CLARENDON COMPANY. Dopo il sold-out della prima rappresentazione di marzo scorso, “Ephebos” torna in scena il 31 maggio alle 21 presso il teatro Astra di via Rosolino Pilo, 6. Ingresso: 15 euro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Un battimani lungo due minuti da un pubblico di oltre 300 persone per i 19 under 30 della "Clarendon Company" . Dopo il sold-out ottenuto con la prima rappresentazione, "Ephebos" torna in scena sul palco del teatro Astra il prossimo 31 maggio.

Un amante troppo passionale e una sospetta gravidanza. Una regina infernale, giovani amanti e vecchi rancori. Questi i protagonisti del musical targato Clarendon, realizzato su musiche moderne e contemporanee. La storia intona una tragedia dai toni pop grazie alle musiche dei grandi classici degli anni '80 (W. Huston, M. Jackson, L. Richie), '90 (Madonna, Spice Girls) e 2000's (Gaga, Rihanna, Maroon5).

Il "fil rouge" è un viaggio introspettivo, che coglie a pieni mani la carica simbolica di Amleto e il mito greco di Orfeo che, dalle poltroncine della platea, trascina lo spettatore nel vorticoso turbinio di emozioni fissato nell'ambiente senza tempo del musical targato "Clarendon". Grazie a scenografie, costumi, testi e traduzioni prodotti dalla giovane schiera di attori e musici, un sussiego di ambientazioni classiche e costumi ambiziosi si avvicendano sul palco occupato dal gruppo di artisti dalla fervida fantasia. La compagnia teatrale tutta torinese nasce il 23 febbraio 2007 a Dublino, dalle menti di Marta Briotti, Gabriele Molli e Monica Gastaldi e l'organico viene subito consolidato con il supporto di coreografi professionisti. Caterina Paiano, Sara Elisabetta Dal Bianco e Ivan Fornaro entrano così a far parte del direttivo della compagnia.

Presentati al pubblico con "Spotlight", fanno breccia nel cuore degli appassionati, realizzando uno spettacolo con brani tratti dai musical classici (Chicago, Hair, Dreamgirls), che portano in scena fino al 2011. Arriva ora "Ephebos", grande progetto di rivisitazione di uno dei meno noti generi della rappresentazione teatrale, il musical appunto.

«Fino ad oggi, in Italia sono giunte soprattutto traduzioni e trasposizioni dei musical esteri», spiega Marta Briotti, anche cantante e attrice del gruppo. «Ephebos - continua - si propone invece un obiettivo audace e allo stesso tempo divertente, offrendo alla scena teatrale della penisola uno spettacolo creato con i sistemi tradizionali anglosassoni delle grandi produzioni». E quindi battute originali e dialoghi recitati in lingua italiana, accompagnati dalle band che hanno fatto la storia della musica, con testi sottotitolati per un pubblico che non si limita ad ascoltare, ma vuole anche capire.

Sono questi gli elementi principali che compongono il progetto della giovane compagnia teatrale. Giungendo così alla vera essenza del musical: canti e balli che messi in scena sprigionano la forza dell'arte, l'unione del gruppo e la passione di chi crede "in una storia nuova". In due parole: "Clarendon Lo spettacolo andrà in scena alle 21 del 31 maggio presso il teatro Astra di via Rosolino Pilo, 6. Segui la compagnia su www.claredoncompany.com. Ingresso: 15 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ephebos al teatro Astra con “Una storia nuova per il musical italiano”

TorinoToday è in caricamento