A Venaus in scena lo spettacolo di improvvisazione "Teatro di giornata"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Dopo il grande successo riscontrato ad Avigliana nei mesi di marzo e aprile, sabato 30 alle ore 21 presso la sala Polivalente di Venaus in Borgata VIII Dicembre, andrà in scena la seconda parte di "Teatro di Giornata", uno spettacolo di improvvisazione teatrale unico ed irripetibile. Nato grazie alla collaborazione tra Cooperativa Stranaidea e Associazione Fabula Rasa, al sostegno della Compagnia di San Paolo ed ai Comuni di Avigliana e Venaus.

Il progetto Teatro di Giornata consiste nello sviluppare in tre sole giornate uno spettacolo di improvvisazione teatrale ed installazioni artistiche collaterali, che nascono dall'incontro tra un gruppo di artisti, un territorio e la comunità che lo abita.

Un progetto di teatro sociale e di comunità ideato dalla Cooperativa Stranaidea di Torino che, attraverso il coinvolgimento degli abitanti su tematiche di attualità ed interesse per la collettività, crea divertenti momenti di aggregazione ed occasioni per riappropriarsi di spazi comuni, per riscoprire la propria comunità, favorire il senso di appartenenza e stimolare la crescita culturale e sociale attraverso il protagonismo e la presa di parola dei cittadini.

In seguito allo spettacolo del 30 maggio, che racconta il territorio, verrà realizzato un nuovo evento artistico e di comunità con un coinvolgimento diretto delle realtà e degli abitanti incontrati, favorendo un percorso di appropriazione da parte della comunità locale dell'evento ad essa dedicato.

Questo evento, chiamato Venaus è casa mia, verrà realizzato a Venaus nel mese di giugno nella Sala Polivalente di Borgata VIII Dicembre e i protagonisti questa volta saranno i cittadini stessi. Tutte le organizzazioni coinvolte e gli abitanti toccati dal progetto verranno ri-contattati per realizzare una verifica del primo evento e raccogliere impressioni, idee e riflessioni da esso scaturiti. Abitanti ed artisti insieme vivranno e racconteranno le diverse stanze della città, casa che ospita tutti i cittadini di Venaus ed accoglie i suoi ospiti e visitatori.

Tutti saranno invitati a partecipare attivamente, collaborando a diverso titolo alla creazione di un evento che questa volta veda gli abitanti stessi, affiancati dagli artisti, definire cosa raccontare del proprio territorio ed attivarsi per realizzarlo in prima persona.

Torna su
TorinoToday è in caricamento