Sky affida alla torinese "guida sicura supercar" sei nuove puntate di driving

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Il format pilota, andato in onda lo scorso 17 giugno su Automototv, canale 148 di Sky, ha riscosso un successo tale per cui l'emittente ha già disposto una serie di repliche infrasettimanali.

Driving è una trasmissione dedicata agli appassionati di auto che offre istruzioni e consigli sulle tecniche di guida, un vero e proprio corso di addestramento televisivo. La puntata andata in onda martedì scorso è stata girata a Sauze di Cesana per parlare di guida su neve e ghiaccio, le prossime mostreranno i video di guida per i mezzi militari, con tutte le tecniche usate negli inseguimenti. Altri appuntamenti saranno dedicati al primo soccorso e non mancheranno speciali e focus sulla guida sportiva e veloce in pista. Tra questi anche un approfondimento specifico sulla frenata, arricchito da una serie di simulazioni estreme.

La nuova edizione, le cui registrazioni sono appena terminate, è stata interamente girata in provincia di Torino, tra la pista di neve e ghiaccio di Sauze di Cesana, il kartodromo della Cerrina a Bruino e l'Autodromo di Lombardore.

"Noi - afferma con soddisfazione D'Alessandro - abbiamo fornito gli strumenti alla produzione, sia materiali sia professionali, per poter realizzare le puntate. Abbiamo messo a disposizione le auto, tra le quali le nostre Ferrari e i nostri piloti professionisti, Diego Lacopo e Alberto Gianoglio, e le strutture dotate di piste professionali con le quali collaboriamo. La cultura della sicurezza stradale è la nostra mission e riteniamo di importanza sociale la sua diffusione. E non parlo solo di tecniche di guida ma anche di etica della guida, nonché della conoscenza delle tecniche di Primo Soccorso che spesso in caso di incidenti stradali possono fare la differenza tra la vita e la morte. Siamo i primi ad aver introdotto questo connubio tra corsi di guida e di Primo Soccorso con lo scopo di diffondere la cultura della sicurezza sulle strade. Insegniamo le tecniche di disostruzione delle vie aeree e di BLS-S e PBLS-D per l'utilizzo del defibrillatore DAE, sia per adulti che per bambini".

L'intera serie, composta da 6 puntate, verrà replicate sei volte nel corso della stagione. Ogni puntata affronterà una tematica legata alla guida: la postura in auto, la sicurezza al volante, traiettorie e curve, la frenata, la guida su neve e ghiaccio, l'avviamento alla guida veloce/sportiva, il Primo Soccorso e la rianimazione cardiopolmonare con uso del defibrillatore semiautomatico (DAE).

La produzione di DRIVING è stata affidata a R Communications di Leonardo Repetto, l'azienda canavesana conosciuta per aver ideato e realizzato il format Sfida da Bar, il reality girato in Piemonte a Lombardore in cui sei appassionati provano a battere il campione di moto Roberto Rolfo.

"Sono felice - afferma Repetto - di aver avuto l'opportunità di condurre un format così importante e conosciuto dagli appassionati come Driving. Sono anche contento che questo si sia tradotto, imprenditorialmente, in quello che speravo, ovvero in una ricaduta positiva per tutto il territorio sia in termini di visibilità sia in termini di occasioni di lavoro. Ci tengo a ringraziare Francesco D'Alessandro che con me, per primo, ha creduto in questo progetto, a partire dalle quattro chiacchiere fatte durante la kermesse torinese Automotoretrò. Ci tengo anche a ringraziare Aurora Frola di Vische, Silvia Valentinotti di Mathi e Sabrina Siciliano di Villastellone che mi hanno affiancato alla conduzione del format in modo simpatico e allegro. L'ultimo ringraziamento, non certo per importanza, va all'operatore di ripresa principale Gabriele Tomasin per la sua collaborazione anche nella costruzione della linea narrativa del format".

www.guidasicurasupercar.it

Torna su
TorinoToday è in caricamento