“La sicurezza in casa”, corso gratuito su YouTube

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 20/04/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    youtube.com

Ogni anno in Italia si verificano circa tre milioni di infortuni domestici con oltre 8.000 morti (quasi 7 volte il numero degli infortuni mortali sul lavoro) e circa 300.000 ricoveri ospedalieri. Questa situazione impone di considerare l'ambiente domestico come un luogo potenzialmente ricco di rischi per la salute e la sicurezza di colore che ci vivono e ci lavorano, nonostante l'approccio prevalente porti a considerare la casa come un luogo intrinsecamente sicuro. (INAIL 2017) L'attuale emergenza sanitaria legata alla diffusione del nuovo coronavirus sta incidendo notevolmente sulla vita e sulle abitudini di tutti.

Alla popolazione è chiesto di restare a casa per il contenimento del virus, limitando le uscite a comprovati motivi di salute, di necessità o a particolari esigenze lavorative per le attività ancora operanti. Se in queste settimane una grande parte della popolazione rimane a casa, non bisogna tuttavia dimenticare che anche in questi luoghi di vita si possono verificare incidenti domestici che necessitano di cure ospedaliere. Sono dunque necessarie e urgenti idonee azioni di informazione sui rischi che sono presenti negli ambienti domestici: solo conoscendoli è possibile ridurli e prevenirli.

In risposta all’iniziativa “Solidarietà Digitale” promossa dal Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione per supportare cittadini e imprese in questa fase di emergenza sanitaria, Mega Italia Media mette in campo la propria esperienza in materia di formazione per promuovere i tempi della prevenzione e della sensibilizzazione sui rischi per la sicurezza in ambito domestico. A tal fine, offre l'accesso gratuito al corso “La sicurezza in casa”, fruibile da subito tramite il canale YouTube, senza alcuna procedura di registrazione né di login.

I pericoli della casa, pur non evidenti e conosciuti, sono innumerevoli: il videocorso analizza i pericoli presenti in ordinari ambienti domestici come la cucina, il bagno, e quelli che possono derivare da attività come il bricolage, le riparazioni domestiche e le attività di pulizia della casa. Sono inoltre trattati i rischi che possono coinvolgere i bambini o gli anziani presenti in casa. Il corso, accessibile al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=ffqzWrCUbw8&feature=youtu.be, illustra le principali manovre di primo soccorso, antincendio, di movimentazione corretta dei carichi e i concetti di prevenzione del rischio elettrico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Reiki tibetano, presentazione del corso di 1° livello

    • Gratis
    • 27 settembre 2020
    • Centro Salute Martial Art Way
  • Open Week, danza e benessere da Ginger Company

    • Gratis
    • dal 21 al 25 settembre 2020
    • a.s.d. Ginger Company

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Escursioni, Sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia:

    • dal 4 maggio al 30 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento