menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La storica Battaglia delle arance

La storica Battaglia delle arance

Al via il Carnevale di Ivrea 2018 ma l'evento sarà a numero chiuso 

Un piano di sicurezza studiato ad hoc

Come vuole la tradizione, prende il via oggi, sabato 6 gennaio e giorno dell'Epifania, lo storico Carnevale di Ivrea. Ma alla manifestazione, che raduna puntualmente, nei tre giorni clou (l'11, il 12 e 13 febbraio, ndr) della Battaglia delle arance, circa 100mila presenze, l'attenzione verso l'aspetto della sicurezza sarà altissima. A chiederlo la Prefettura di Torino che dopo i fatti di piazza San Carlo, chiede la stretta osservanza della circolare Gabrielli, non tanto per scongiurare il pericolo di attentati, quanto per evitare incidenti legati a problemi di assembramento o disordini. Il piano di sicurezza  approvato da poco sarà coordinato da Giuseppe Amaro della Gea Engineering 

Una città blindata? 

Tanto per cominciare ci sarà il numero chiuso: il primo giorno di battaglia delle arance, le persone che potranno accedere a vie e piazze del centro non potranno essere più di 30mila, al massimo due per metro quadro. Saranno tre giorni di fuoco soprattutto per chi avrà il compito di controllare gli accessi che quest'anno verranno monitorati attraverso speciali applicazioni. Se i militari messi in campo l'anno scorso per il piano antiterrorismo furono 200mila, in questa edizione saranno molti di più insieme a una cartellonistica ideata appositamente, con precise indicazioni delle vie di fuga. 

Il Carnevale, prima della battaglia delle arance, proseguirà con altri appuntamenti: il 28 gennaio, il 4 febbraio e giovedì 8 febbraio. Aranceri a piedi contro gli aranceri sui carri. Tre giorni in cui nelle strade e nelle piazze della città verrà messa in scena la rivolta del popolo contro il tiranno. 

Il programma di sabato 6 gennaio

Ore 8.30: ritrovo Pifferi e Tamburi in piazza di Città

Ore 9: uscita dei Pifferi e Tamburi: marcia di apertura del Carnevale 2018 nelle vie del centro cittadino  con l'uscita di Pifferi e Tamburi. 

Ore 12: investitura ufficiale del Generale 2018 nell'androne del Palazzo Municipale, in piazza di Città. 

Ore 14: saluto dei Credendari al Magnifico Podestà con i Gruppi Storici in piazza di Città. A seguire la Cerimonia del Sale e del Pane e partenza del Corteo del Gruppo Storico I Credendari verso la Cappella dei Tre Re al Monte Stella. 

Ore 15.35: i Credendari e il Podestà, con i Pifferi e Tamburi, si dirigeranno da piazza Ottinetti verso il Duomo ove si svolgerà, a partire dalle 16, la Santa Messa in presenza delle autorità cittadine, del Generale di questa edizione e di tutti i componenti dello storico Carnevale e della Cerimonia dei Ceri. Il Magnifico Podestà, accompagnato dal suo seguito e dai Credendari, donerà al Vescovo - come voleva l'antica cerimonia - il cero votivo per invocare la protezione della Madonna sulla città di Ivrea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento