Giovedì, 13 Maggio 2021
Eventi Centro

Screening gratuito dei nei a Torino il 30 e 31 maggio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

MY SKINCHECK è un progetto di salute pubblica di prevenzione del melanoma, realizzato con il supporto tecnico e scientifico di ADOI (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) e La Roche-Posay, arrivato nel 2013 alla sua quinta edizione. L'obiettivo è la sensibilizzazione alla prevenzione del melanoma e l'educazione alla corretta esposizione al sole.

Giovedì 30 e venerdì 31 maggio il tour MY SKINCHECK arriva a Torino: il truck farà tappa in piazza Carlo Felice (10:00-13:30, 14:30-19:00) offrendo ai cittadini screening gratuiti dei nei grazie alla presenza di due dermatologi e distribuendo materiali informativi sulla corretta esposizione al sole. Recandosi nelle farmacie aderenti all'iniziativa i cittadini potranno ritirare un ticket "Fast Track" che consentirà l'accesso alla struttura attraverso una via preferenziale. Maggiori informazioni sono presenti sul sito www.myskincheck.it

Nel corso dell'edizione 2012 di MY SKINCHECK è stato condotto uno studio su circa 2.100 adulti e 141 bambini, che ha coinvolto anche gli abitanti di Torino. Dalle evidenze emerse risulta che i torinesi spesso dimenticano alcuni utili strumenti per proteggere la propria pelle sotto il sole: l'82% degli intervistati dichiara infatti di non portare il cappello, il 90% non indossa la maglietta e il 62% non usa occhiali da sole. Il 23% dei torinesi che hanno partecipato allo studio lo scorso anno, cioè quasi uno su quattro, non utilizza addirittura alcun tipo di protezione.

La crema solare è lo strumento che viene scelto con più frequenza dagli intervistati: il 70% la applica e il 62% di chi la usa sceglie un fattore di protezione uguale o superiore a 30. "Per un'adeguata protezione è però fondamentale utilizzare la crema in modo corretto durante l'esposizione" ricorda il Dottor Gian Marco Tomassini, Coordinatore Nazionale Gruppo Melanoma ADOI. "La crema va applicata prima dell'esposizione con cura su tutto il corpo, senza dimenticare zone spesso trascurate come nuca o dorso del piede, ed è indispensabile rinnovare l'applicazione nel corso della giornata e dopo i bagni".

La conseguenza di un comportamento poco corretto sotto il sole è che oltre la metà - il 55% dei torinesi intervistati - dichiara di scottarsi: "è importante non sottovalutare le scottature" ricorda il dott. Tomassini, "poiché, soprattutto se frequenti, danneggiano la pelle in profondità e possono costituire un indicatore di un aumentato rischio di melanoma".

Ancora non è stata compresa pienamente l'importanza della visita dal dermatologo: per il 52% si è trattato del primo controllo e solo il 10% degli intervistati la considera un appuntamento annuale irrinunciabile per prendersi cura in modo adeguato della propria pelle. Lo screening dei nei è importante, infatti, per individuare nevi da controllare e monitorare nel tempo, intervenendo rapidamente in caso di cambiamenti o anomalie.

"Le evidenze emerse dallo studio dimostrano quanto siano necessarie iniziative quali MY SKINCHECK, volte a educare e sensibilizzare sui comportamenti corretti da adottare sotto il sole per coglierne tutti i benefici e sull'importanza di screening periodici dei nei" ha commentato il dott. Tomassini. "E' importante ricordare infatti che ogni anno in Italia registriamo 11.000 casi di melanoma e 1.700 decessi dovuti a questa malattia: con un'adeguata prevenzione e scelte corrette durante l'esposizione molti di questi casi potrebbero essere evitati".

Il progetto MY SKINCHECK

"I risultati dello studio condotto nel 2012 dimostrano che gli errori e i comportamenti scorretti sotto il sole sono molto comuni e frequenti: siamo quindi convinti che sia indispensabile ripetere anche quest'anno il progetto MY SKINCHECK per far sposare la cultura dell'abbronzatura tipica del sud Europa con quella di una protezione efficace e imprescindibile, da tempo consolidata in altri paesi. Siamo quindi ancora presenti nelle piazze, vicino ai cittadini, per aiutarli a prendersi cura della propria pelle" spiega Alessandro Cravedi, Direttore di marca La Roche-Posay.

L'iniziativa MY SKINCHECK anche nel 2013 si articola in 3 azioni concrete e complementari:

  • il tour MY SKINCHECK, una struttura itinerante che percorre l'Italia dal 27 maggio fino al 20 giugno, facendo tappa nelle piazze di 8 città (Vicenza, Torino, Milano, Firenze, Bologna, Napoli, Bari, Palermo). All'interno del truck vengono distribuiti materiali informativi sulla corretta esposizione al sole e sono effettuati screening gratuiti dei nei grazie alla presenza di due dermatologi.
  • in Farmacia, con la distribuzione di materiale informativo. Sono coinvolte 800 farmacie vicine alle tappe del tour, le quali possono invitare concretamente i clienti a prendersi cura della propria pelle distribuendo loro dei ticket "Fast Track", che consentono l'accesso alla struttura MY SKINCHECK attraverso una via preferenziale.
  • il sito www.myskincheck.it, dove conoscere le corrette abitudini di esposizione al sole, approfondire il tema della prevenzione del melanoma, scoprire alcuni consigli utili per monitorare i nei del proprio corpo e per prepararsi alla visita dal dermatologo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening gratuito dei nei a Torino il 30 e 31 maggio

TorinoToday è in caricamento