Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

Salone del Libro 2011, Palestina special guest a Torino

Al Lingotto Fiere ci saranno due tra i più importanti poeti palestinesi: il giovane Mourid Barghouti e il più anziano Samih al-Qasim. Attesissima anche Susan Abulhawa

Uno dei due paesi stranieri special guest del Salone del Libro 2011 è la tormentata Palestina (l'altro è la Russia) con la sua letteratura "di resistenza". E' così che la definisce l'arabista Isabella Camera d'Afflitto. Al Lingotto Fiere ci saranno due tra i più importanti poeti palestinesi:  il giovane Mourid Barghouti pubblicato in Italia da Ilisso Edizioni, e il più anziano Samih al-Qasim di cui da noi è uscito 'Versi in Galilea' (2006, Edizioni Q). C'é anche la grande Suad Amiry che ha raccontato la vita sotto l'occupazione in Murad Murad (Feltrinelli) oltre a storici e sociologi come Ilan Pappe e Jamil Hilal e il segretario dell'Associazione scrittori Mohammad Ali Taha. Molto attesa Susan Abulhawa, nata da una famiglia palestinese in fuga dopo la Guerra dei Sei Giorni, cresciuta in un orfanatrofio di Gerusalemme, autrice di numerosi saggi sulla Palestina, che arriva a Torino con il suo primo struggente e bellissimo romanzo 'Ogni mattina a Jenin' (Feltrinelli) su quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello stato di Israele e a vivere la triste condizione di "senza patria". Per capire l'attuale situazione in questa parte di mondo così vicina all'Europa la lettura di questi lavori è spesso più istruttiva di tanti telegiornali.

TUTTO SUL SALONE DEL LIBRO 2011

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone del Libro 2011, Palestina special guest a Torino

TorinoToday è in caricamento