Il Salone dell’Auto 2019 slitta di due settimane: avrà più pubblico

Il tema di quest’anno sarà il design

Il Salone dell’Auto Parco Valentino, nel 2019, si sposterà di due settimane per avere ancora più pubblico. La kermesse, giunta alla sua quinta edizione si terrà dal 19 al 23 giugno, sempre a ingresso gratuito ma dopo la chiusura delle scuole: un’idea già nell’aria mesi fa e che permetterà di aumentare i visitatori del 20%. 

Ora è comunque ufficiale: ad annunciarlo il presidente del Comitato organizzatore, Andrea Levy, presentando la manifestazione in una seduta congiunta delle Commissioni Sesta, Terza e Quinta, presieduta da Federico Mensio, in presenza dell'assessore al Commercio Alberto Sacco. Durante l’edizione 2018 al Salone dell’Auto si sono registrati 700mila visitatori, da tutte le 102 province italiane e da 81 Paesi stranieri, con una ricaduta sul territorio di 4,2 milioni di euro. 

Il tema del 2019

Ma le novità non sono finite. Il tema del 2019 della manifestazione sarà il design. Verranno assegnati il Premio “Car Design Award” (dal 2015, stabilito da una giuria di 14 giornalisti internazionali) e il nuovo “Parco Valentino Collector's Award”, con collezionisti di automobili che arriveranno da tutto il mondo.

Ci saranno poi numerosi eventi a tema design, non solo nel settore dell'auto, e le “piazze del design”, con l'esposizione delle collezioni dei più grandi car designer, come Pininfarina, Giugiaro, Fioravanti, Spada, Stola, Zagato, Bertone. Confermati infine la Supercar Night Parade, il focus sulle auto elettriche e la presenza di un gran numero di prototipi e supercar (2.000 nell'edizione 2018).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento