Pala Alpitour, appuntamento doppio con Renato Zero

Il 14 e 15 dicembre al Pala Alpitour, l'appuntamento è doppio con il grande Renato Zero che arriva con il Zero II Folle in Tour. La tournée dell'artista romano è partita a novembre da Roma e tocca i più famosi palazzetti dello sport d'Italia.

Le canzoni del nuovo album uscito lo scorso ottobre sono state incise negli studi di registrazione a Londra. Il nuovo disco sarà il trentesimo in studio del cantautore romano e seguirà di appena due anni la pubblicazione del precedente lavoro “Zerovskij”, l’ultimo album di inediti inciso dall’artista, pubblicato nel maggio del 2017 e la cui uscita è stata anticipata dal singolo “Ti andrebbe di cambiare il mondo?”. I brani del nuovo disco, nonostante non sia ancora stata resa nota la sua data di uscita, saranno con ogni probabilità i protagonisti assoluti della scaletta dei concerti nei palazzetti dello sport appena annunciati e in programma a cavallo tra il 2019 e il 2020.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Musica e arte" a Caluso: concerti ed eventi nel periodo delle festività e non solo

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • Varie location
  • Algida & Friends” con special guest Benji e Fede al Pala Alpitour

    • 29 gennaio 2020
    • Pala Alpitour
  • Big One, tributo ai Pink Floyd al Teatro Sociale di Pinerolo

    • 25 gennaio 2020
    • Teatro Sociale

I più visti

  • Pornografia della guerra al Molo di Lilith

    • solo domani
    • Gratis
    • 22 gennaio 2020
    • Molo di Lilith
  • “Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia”, la mostra alla Pinacoteca Agnelli

    • dal 19 ottobre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Pinacoteca Agnelli
  • Sagra paesana di San Rocco a Grugliasco: bancarelle e antichi mestieri

    • 26 gennaio 2020
    • Centro cittadino
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento