rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Eventi

Avril Lavigne al PalaIsozaki, 6.000 fan in delirio al concerto di Torino

Molte delle sue circa 20 canzoni sono state cantante in coro da migliaia di ragazzine di nero vestite e con la scritta Avril sul viso e da alcune delle tante madri venute ad accompagnarle

E' stato un bel successo il concerto di ieri sera a Torino della star canadese Avril Lavigne. E' arrivata al Palaolimpico poco prima dei suoi fan, senza neppure aver fatto uno straccio di prove e subito è stata abbracciata dal caloroso innamoramento dei suoi giovanissimi fan, circa 6.000 under 15, che hanno riempito il palasport.

Avril, 27 anni a fine settembre, canadese ma residente a Los Angeles, ha aperto ieri sera da Torino la tranche italiana (sabato sarà a Roma, domenica a Milano) del suo Black Star Tour. Per l'occasione il PalaIsozaki ha presentato al pubblico, per la prima volta, la sua nuova mise en scene, un tendaggio nero di stile teatrale, lungo il primo anello. Il tutto in perfetta linea con la scenografia scelta da Avril per vestire il palco, circondato da un sipario rosso sangue e bianco.

La prima canzone della scaletta è stata 'Black Star', brano di meno di un minuto, seguita subito da alcune sue hit come 'What the hell e skater boy'. Avril è arrivata sul palco cantando vestita di nero con un 'abito bomboniera' total black stile Biancaneve che si è tolta subito rimanendo in un nero basic fatto di jeans e maglietta condita dalla sua bionda chioma. Molte delle sue circa 20 canzoni sono state cantante in coro da migliaia di ragazzine di nero vestite e con la scritta Avril sul viso e da alcune delle tante madri venute ad accompagnarle. Fuori dalla struttura, uno stuolo di genitori è rimasto ad aspettare i più grandi entrati "da soli".

Concerto Avril Lavigne Torino 8 settembre 2011



Non è la prima volta di Avril a Torino.  In molti la ricordano già trionfante e sicura di sé, sulla Medals Plaza della Torino olimpica del 21 febbraio 2006, e anche cinque giorni dopo, il 26, allo stadio Olimpico a fianco di Elisa e Andrea Bocelli, a prendere il testimone, a nome del Canada, per i giochi invernali del 2010. Il concerto, iniziato con mezz'ora di ritardo, con tutti i suoi singoli di maggior successo come 'Alice', 'I Love You', 'I'am with Yoù e i tre bis 'I Love You' 'Hot' e 'Complicated', é durato circa due ore, dopo di che Avril e i suoi sono sgusciati via dal serpente di giovanissimi che li attendeva dietro al palazzetto, per dirigersi già questa notte verso Roma. Il Palaolimpico non è riuscito a riempirlo e a vederla non c'erano big di sorta, ma per la biondina canadese, da 50 milioni di dischi venduti in meno di 10 anni, è stato un successo, tenuto conto anche che l'evento del giorno a Torino era l'inaugurazione del nuovo stadio della Juventus.

(Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avril Lavigne al PalaIsozaki, 6.000 fan in delirio al concerto di Torino

TorinoToday è in caricamento