Eventi

Raduni, che passione: adesso è la volta dei Bersaglieri

Prima dei Bersaglieri, nati 175 anni proprio a Torino, il 18 giugno 1836 presso l'allora caserma Ceppi, hanno tenuto le loro Adunate i Granatieri, gli Alpini, la Cavalleria e l' Aeronautica

L a folla che invaderà Torino non sarà la stessa del Raduno degli Alpini, ma saranno comunque centyinaia di migliaia le persone in città nel weekend. Sono attesi quasi in 100 mila a Torino per il RADUNO NAZIONALE DEI BERSAGLIERI.  Con l'arrivo del Medagliere Nazionale e la sua consegna al sindaco di Torino, l'Alza Bandiera stamani in piazza Castello, il corteo dei Gruppi storici e il concerto di tre fanfare in piazza San Carlo venerdi sera, è entrato nel vivo il 59/o Raduno Nazionale dei Bersaglieri. Il radunosi concluderà domenica e a Torino, sperano gli organizzatori, giungeranno più di 100.000 persone.

Quella dei raduni a Torino in questo 2011 sta diventando una passione. Prima dei Bersaglieri, nati 175 anni proprio a Torino, il 18 giugno 1836 presso l'allora caserma Ceppi, hanno tenuto le loro Adunate i Granatieri, gli Alpini, la Cavalleria e l' Aeronautica. Domani mattina verrà deposta una Corona al Monumento dei Bersaglieri e al monumento dedicato al generale Alessandro Lamarmora, fondatore dei Bersaglieri, poi verrà aperto l'annullo filatelico nel Palazzo della Regione Piemonte, si terrà la Santa Messa presso la Chiesa S.S.Maria Ausiliatrice e si terrà la gara ciclistica 'Trofeo Nazionale del Bersagliere Ciclista'. Infine domenica, dopo l'ammassamento in Piazza Vittorio, alla presenza del Capo di Stato Maggiore, generale di corpo d'armata, Giuseppe Valotto, si terrà la sfilata che si concluderà nella centralissima piazza San Carlo.

RADUNO NAZIONALE DEI BERSAGLIERI

Fonte: Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raduni, che passione: adesso è la volta dei Bersaglieri

TorinoToday è in caricamento