Racconti di Angela Sepe

Dal 13 ottobre al 14 novembre , presso la sede del Centro Servizi Vol.To in via Giolitti 21 a Torino, si terrà una mostra di acquerelli di Angela Sepe Novara. Il titolo della mostra ne rivela anche l'anima e l'essenza: “Luoghi, personaggi, amori sabaudi” che raccoglie le illustrazioni pubblicate nel corso delle ultime due estati all’interno delle pagine culturali del quotidiano “La Repubblica”, nell’edizione torinese.

L’esposizione raccoglie i ritratti di alcuni dei principali esponenti della storia sabauda, dalla contessa di Challant a Nuto Revelli e le illustrazioni di grandi amori e racconti della tradizione subalpina. L’inaugurazione si svolgerà martedì 13 ottobre alle ore 17.30. Sarà la stessa Angela Sepe a guidare il pubblico alla scoperta della sua arte, illustrando le opere esposte.

Al termine si terrà un momento conviviale con un piccolo rinfresco.

La mostra è visibile dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00. Ingresso gratuito. Per informazioni: 011.8138711

Nella sua introduzione alla mostra, Claudio Mercandino, giornalista di Repubblica, spiega: “Nei suoi acquerelli, Angela Sepe Novara si è dimostrata una lieve suonatrice d’arpa. Non perché non sappia infondere energia alle sue opere (chi abbia visto i suoi dipinti astratti ne conosce certamente la forza cromatica ed espressiva), ma per l’atteggiamento di grande rispetto per la parola scritta che la spinge ad alludere piuttosto che ritrarre, a suggerire piuttosto che descrivere”.

Inoltre l'artista Angela Sepe Novara aggiunge un valore importante che si rivela essere l'anello di congiunzione fra le diverse arti alle quali si dedica, che sono la pittura, la valorizzazione delle proprie radici storiche e la rivendicazione della propria identità civica di appartenenza. A questi valori si aggiunge una specificità tutta al femminile nel volgere lo sguardo agli amori che hanno fatto la Storia, affermando:

"Inoltre mi permetto di aggiungere che questi acquerelli illustrativi che eseguo annualmente per il quotidiano la Repubblica di Torino, sono per me un grande incontro con la storia della regione in cui vivo e sono onorata di potermi immergere in questa ricerca fascinosa che mi porta a scoprire personaggi del passato e le loro gesta."

E poi ancora Angela Sepe Novara prosegue nell'esposizione della realizzazione della propria arte: "Nell’accingermi a realizzare gli acquerelli illustrativi, dedicati a personaggi che hanno caratterizzato le loro storie d’amore e non solo, mi sono lasciata condurre, attraverso un'elaborazione tesa ad essere fedele agli stati d’animo e agli intrecci sentimentali, osservandone i volti, sulle vecchie stampe, immaginando di conseguenza le loro gioie i loro turbamenti, le loro paure non meramente attraverso la fedeltà oggettiva dei lineamenti, ma tentando di coglierne l’essenza, attraverso il racconto pittorico, evocando sentimenti sopiti, emozioni antiche, riportando alla ribalta la storia a volte drammatica delle loro vite.

Raccontare per immagini è per me altrettanto fascinoso che scriverne. Ho percorso, attraverso nove puntate della “Donna di Tambov” di Massimo Tallone, le avventure dei personaggi, cercando le peculiarità di volta in volta, per focalizzare i momenti salienti, trovando stimoli visivo/pittorici, agli eventi nel loro susseguirsi, fino alla conclusione del racconto. E’stato un percorso vivace e non ero a conoscenza di “come sarebbe andata a finire”, ho così tenuto alta l’attenzione, attraverso momenti diversi, sul palcoscenico della città di Torino, nei suoi luoghi più suggestivi, a volte misteriosi, come si conviene ad una vecchia ed eterna signora dal fascino irresistibile."

Sarà quindi una mostra indubbiamente interessante da scoprire e da visitare attentamente per riscoprire una Storia che è locale ma al tempo stesso è collettiva, insieme all'apprezzare il talento creativo ed artistico di Angela Sepe Novara.

Dal 13 ottobre al 14 novembre 2015, presso la sede del Centro Servizi Vol.To in via Giolitti 21 a Torino, visibile dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

L'eclettica artista si impegna in diverse forme espressive e fra queste, di recente ha collaborato con l'autrice Francesca Bertha nella presentazione del libro

" L’attimo precedente”, che si è svolta il 9 ottobre 2015 presso la Biblioteca di Chieri, dove Angela Sepe Novara è intervenuta in quanto ha curato l'illustrazione della copertina del libro.

Si è rivelata questa essere una proficua e valida collaborazione, infatti l'autrice Francesca Bertha, nata a Budapest nel 1969, sin dal 1996 collabora con testate nazionali, tra cui Visto, Diario della Settimana, Il Giorno, Grand Hotel, Vero e Top, oltre ad alcuni portali web. Negli ultimi anni ha pubblicato diversi libri, tra cui Savona Story, selezionato per la Rassegna dei Libri Liguri di Ceriale e diversi suoi racconti sono presenti in antologie.

Parallelamente anche il percorso di Angela Sepe Novara risulta essere alquanto lusinghiero, infatti ha esposto in Italia e all’estero. Tra i suoi curatori, è stata incisiva la presenza e la partecipazione di Pierre Restany , presidente e co-fondatore del Palais de Tokyo a Parigi che ha curato la sua prima personale di rilievo dal titolo "Dermografismi psichici" nel 1997, con il sostegno della Regione Piemonte presso Palazzo Ferrero a Biella. Angela Sepe Novara ha esposto anche a New York, presso la Scuola Italiana G. Marconi, poi a Pechino in occasione delle Olimpiadi 2008, poi ancora ha partecipato alla Biennale Venezia 2007 con Philippe Daverio e nel 2011 alla 54° edizione con Vittorio Sgarbi. Ha inoltre partecipato alla mostra itinerante

Il Segno e la Parola” a cura del MIBAC Piemonte e “Colori tra cielo e terra” a cura dell'Assessorato alla Cultura Regione Piemonte, presso il Museo Regionale di Scienze Naturali, di Torino. Ha realizzato inoltre quattro seminari di acquerello al Museo Castello di Rivoli e ha curato laboratori didattici con la GAM di Torino e immagini pubblicitarie per Gibaud Italia, CRAI grande distribuzione e l’F.M.S.I. città di Torino e Roma.

Ha vinto la prima edizione della Biennale d'arte su Facebook nella sezione Pittura Astratta, organizzata e promossa dal critico d'arte Giorgio Grasso, nel 2014.

Attualmente Angela collabora con il quotidiano La Repubblica.

Infine Angela Sepe Novara è impegnata in un ulteriore progetto artistico che consiste nella realizzazione di un calendario figurativo e cromatico, dove Angela Sepe Novara intende realizzare 12 acquerelli, uno per ogni mese.

Un'arte la sua, raffinata e prestigiosa, tutta da scoprire e da apprezzare.

Rosetta Savelli

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • A Carnevale la Reggia di Venaria resta aperta fino alle 19

    • dal 12 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Reggia di Venaria

I più visti

  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento