Psych Out Festival al Bunker

Psych Out: da sei anni festival ma da trenta appuntamento fisso della psichedelia torinese. Nato nel 1989 a El Paso come una notte di colori e musica distorta, arriva fino al 2019 grazie alla tenacia e alla passione del suo ideatore, Giampo Coppa.

Negli anni questo evento inedito è riuscito a lasciare il segno sulla scena nostrana attraverso una continua ricerca musicale e artistica che lo ha reso punto di riferimento non solo per gli amanti del genere, ma anche per chi si è lasciato affascinare dall'atmosfera unica che è sempre riuscito a generare. Questo il motivo per cui, negli ultimi anni, numerosi appassionati da tutta Europa hanno deciso di acquistare il loro ticket per assistere allo show.

Si dice che questa sia l'ultima edizione, la trentesima, la più importante e decisiva, una summa del passato e delle migliori prospettive della scena, dove sono stati coinvolti tutti gli storici personaggi che hanno partecipato e reso possibile questa cavalcata dai colori caleidoscopici. Una ricorrenza che cade lo stesso anno dei 50 anni di Woodstock, momento che, secondo gli storici musicali, concretò l'apice e l'inizio della fine della psichedelia.

“Trent'anni di Psych Out sono più che un traguardo, sono una conquista. La più divertente e ostinata della mia vita.” - Racconta Giampo Coppa - “Sono più della metà del tempo che ho passato su questo pianeta. Quando sono nato era l'anno della Summer Of Love, l'evento che ha sancito l'apice dell'esplosione della psichedelia a livello planetario. Questa concomitanza mi ha segnato profondamente, dandomi gli spunti per cambiare visione del mondo. Ero poco più che ventenne quando ho immaginato una serata psichedelica a 360°, e da li a poco è diventata una splendida realtà.

Trent'anni dopo, voglio lasciare un segno materiale che riassuma il tutto. Per questo motivo ho iniziato a lavorare ad un libro illustrato sulla storia degli anni '60 e '70 che parla di quanto ho vissuto fra Torino, San Francisco ed Amsterdam. Sarà anche una sorta di catalogo, dei miei lavori artistici sulle copertine del festival e di quelli di decine di amici che hanno creato la loro versione del poster ufficiale per questa edizione, compreso Mr Chuck Sperry, autore di spicco della poster art americana e artefice di opere iconiche per artisti come Bob Dylan, Pearl Jam, Patty Smith, Jonny Cash, The Who ed Eric Clapton.

Tutte queste stampe saranno esposte al Bunker durante il festival e verranno poi portate in giro per l'Italia e per l'Europa con uno PsychTour artistico primo nel suo genere. D'altra parte tutti devono conoscere questa bellissima storia. Per questo motivo, più che di una conclusione, si deve parlare dell'inizio di un nuovo percorso”.

Programma

Live
Moonrite (FR), Lay Llamas, Massimo Martellotta (Calibro 35), The Selfish Cales

Djs
Tommaso Colliva (Calibro 35), Four Flies Records, Henry e la Società Psichedelica, Gianni Bassi, Iconout, Mystic Sister, Bonnie B, Barone, Paul Magoo

In più mercato vinili in collaborazione con VinylDay, Vintage Area, Food Corner, Proiezioni e Liquid Show Strange Cars & molto altro

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Parte “Sisifo”: la nuova stagione di Casa Fools

    • Gratis
    • dal 12 febbraio al 30 maggio 2021
    • Casa Fools - Teatro Vanchiglia
  • Raf e Tozzi in concerto: l'evento è in programma a Torino ad aprile

    • dal 26 al 27 aprile 2021
    • Teatro Colosseo
  • OGR Good Vibes, concerti e interviste sul canale Youtube: da marzo a maggio

    • dal 18 marzo al 31 maggio 2021
    • Canale Youtube Ogr

I più visti

  • Tuliparty, al via la terza edizione: uno 'scorcio d'Olanda' a Pianezza

    • dal 27 marzo al 25 aprile 2021
    • vivaio
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento