"I promessi sposi on air", il capolavoro manzoniano in versione pop allo Spazio Combo

Cosa succederebbe se tutti i personaggi de I promessi sposi si presentassero davanti al loro autore, chiedendogli conto del trattamento ricevuto nelle pagine del romanzo? Come reagirebbe Alessandro Manzoni, intento a risciacquare i panni in Arno? Lo ha immaginato lo scrittore Emiliano Poddi, autore de I promessi sposi on air, rivisitazione in chiave pop del più celebre romanzo storico italiano, che l’Accademia dei Folli – diretta da Carlo Roncaglia – mette in scena domenica 19 e sabato 20 luglio alle 21.30 a Spazio Combo (corso Regina Margherita 128), nell’ambito della rassegna Blu oltremare curata dal Teatro Stabile di Torino.

La vicenda è ambientata nell’estate del 1841, quando lo scrittore si trova a Lesa, sul Lago Maggiore, in vacanza. Vacanza per modo di dire. Don Lisander - così i milanesi chiamano affettuosamente Manzoni - sta infatti ultimando una nuova riscrittura de I Promessi Sposi, il romanzo pubblicato quasi vent'anni prima ma che ora lui, benché si trovi sulle rive del Lago Maggiore, continua senza sosta a risciacquare in Arno. Più o meno nello stesso periodo, lo scrittore è costretto dalla moglie a posare per un ritratto; si sottopone così a quindici interminabili sedute di pittura dal vero, durante le quali inizia a sentire dei rumori: i torrenti che si gettano in Adda, gli accenti spagnoli dei soldati, i passi di un curato su un sentiero di ciottoli.

Poi, ai rumori, si aggiungono le voci, quelle dei personaggi che lui stesso ha creato e che ora, approfittando della sua immobilità, gli fanno visita. C’è Agnese, insoddisfatta per le numerose cantonate che Manzoni le attribuisce nel romanzo; c’è Renzo, che si lancia in una personalissima e dissacratoria parafrasi dell’Addio ai monti; la Monaca di Monza, che interroga il maestro su cosa, precisamente, avesse voluto dire quando scrisse “E la sventurata rispose”; Lucia, che sparge attorno a sé le sue micidiali zaffate di noia (ne sa qualcosa l’Innominato); e c’è, infine, anche Don Rodrigo, apparso davanti a Manzoni per esporre la propria versione dei fatti.

I Promessi Sposi on air è uno spettacolo in cui i personaggi del romanzo prendono vita davanti al loro creatore e si confrontano con lui a viso aperto. Le parole di Umberto Eco, di Alberto Arbasino e di Piero Chiara si mescolano a quelle del romanzo, restituendo al pubblico un’immagine tutt’altro che paludata di questo superclassico. C’è anche una colonna sonora, con alcuni brani originali sulle vicende di Renzo e Lucia. D’altra parte, come disse lo stesso Eco, I Promessi Sposi sono il cinema prima del cinema.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il 25° Festival delle Colline Torinesi diventa "diffuso" e... dura un anno

    • dal 4 giugno 2020 al 30 giugno 2021
    • Varie location
  • Giorno della Memoria a Chieri: in streaming lo spettacolo "Le canzoni di Anna Frank"

    • 27 gennaio 2021
    • sito istituzionale e sui canali social Fb @comunechieri @ChieriOn @BibliotecaArchivioChieri
  • La Divina Commedia Opera Musical all'Alfieri

    • da domani
    • dal 26 al 31 gennaio 2021
    • Teatro Alfieri

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Andy Warhol è ... super Pop! Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Agriflor, il primo appuntamento del 2021 in piazza Vittorio

    • solo oggi
    • 24 gennaio 2021
    • Centro cittadino
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento