Eventi Centro

Presentazione del libro "Una notte ho sognato che parlavi" di Gianluca Nicoletti

Presentazione del libro: " Una notte ho sognato che parlavi " di Gianluca Nicoletti. Anteprima: Le parole che non riesco a dire Rassegna di incontri dedicati al tema dell’autismo a cura di Sara Boggio e Associazione Culturale Mondi Possibili.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Anteprima: Le parole che non riesco a dire Rassegna di incontri dedicati al tema dell'autismo a cura di Sara Boggio e Associazione Culturale Mondi Possibili

Venerdì 15 NOVEMBRE 2013 h. 21.00 - Circolo dei Lettori
Via Bogino 9 - Torino

Presentazione del libro
Una notte ho sognato che parlavi (ed. Mondadori)


Intervengono:
Gianluca Nicoletti, autore del libro, scrittore e giornalista
Valerio Berruti, artista
Gian Luca Favetto, scrittore e giornalista
393 2423585 - info.mondipossibili@gmail.com

Venerdì 15 novembre 2013 alle h. 21.00, presso il Circolo dei Lettori, in via Bogino 9 a Torino, avrà luogo la presentazione del libro Una notte ho sognato che
parlavi (ed. Mondadori) di Gianluca Nicoletti. Vincitore del Premio Estense 2013, il libro racconta la vita dell'autore con il figlio adolescente Tommy, autistico, svelando senza filtri tutti gli aspetti di una quotidianità complessa ma speciale, come il rapporto che li unisce.

Gianluca Nicoletti, editorialista per La Stampa e conduttore di Melog su Radio24, dialogherà con Valerio Berruti, artista italiano di fama internazionale, noto per le sue immagini essenziali, che affrontano con leggerezza ed eleganza i temi degli affetti familiari e dell'infanzia. Modererà l'incontro Gian Luca Favetto, scrittore, giornalista, critico cinematografico e drammaturgo, conduttore radiofonico per RadioRai.

L'incontro è un preziosa occasione per affrontare un tema che coinvolge oltre 400.000 famiglie italiane, ma che deve essere portato all'attenzione di tutti. A tale
scopo, scrive l'autore, "è necessario che si inizi a raccontare l'autismo usando lo strumento dello stupore", ed è per questo che a dialogare con lui sarà un artista, ad ampliare ulteriormente la dinamica di scambio e confronto che è di vitale importanza per rompere il silenzio, uscire dall'isolamento, individuare nuovi
percorsi. L'appuntamento si configura come anteprima di Le parole che non riesco a dire, rassegna di incontri dedicati al tema dell'autismo a cura di Sara Boggio e dell'associazione culturale Mondi Possibili.

La rassegna avrà luogo ad aprile 2014 presso il Circolo dei Lettori e vedrà coinvolti familiari di ragazzi autistici che, dalla loro personale esperienza con i disturbi dello spettro autistico, hanno ricavato racconti, romanzi, fumetti o film - avvalendosi dell'espressione artistica per trasformare le difficoltà in bellezza, il disagio in risorsa e l'isolamento in condivisione. Il percorso proposto si snoda infatti lungo il duplice ma complementare versante della patologia e della creatività, perché l'isolamento e le difficoltà del quotidiano, tradotte in racconto, possono diventare una fucina di spunti, intuizioni, idee e proposte - come dimostrano le opere degli autori coinvolti nella rassegna, che posseggono tutta la forza necessaria a spostare il limite, dimostrando che il passaggio dal silenzio alle parole ai fatti non è un'utopia, ma una possibilità concreta, oltre che un'urgente necessità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentazione del libro "Una notte ho sognato che parlavi" di Gianluca Nicoletti

TorinoToday è in caricamento