"Anno luce zero", Mercedes e Paola Bresso presentano il loro libro al Circolo Lettori

In un momento di emergenza determinata dai cambiamenti climatici, portata alla generale  attenzione anche grazie all’impegno di Greta Thunberg, il 20 giugno sono tornate in libreria le sorelle torinesi Mercedes e Paola Bresso con un nuovo romanzo di fantascienza ecologica Anno
Luce Zero. Ritorno sulla terra. Nella sua attività accademica, politico-amministrativa e di parlamentare europea Mercedes Bresso ha sempre dato grande rilievo ai problemi dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile, anche attraverso pubblicazioni sia scientifiche che letterarie (Pensiero economico e ambiente, 1982); Economia ecologica, 1997 ) e, con la sorella Paola, Missione Last Flower 2012).

Come dice Mercedes Bresso, la lotta al cambiamento climatico deve essere una priorità per tutti. Bisogna di far crescere la consapevolezza dei pericoli che corre il nostro pianeta e, che, di conseguenza, corriamo noi. "Abbiamo scelto di utilizzare la narrativa per tentare di raggiungere
quella fetta di popolazione che altrimenti non riusciremmo a raggiungere. Sulla questione ambientale fortunatamente sono stati accesi nuovi riflettori, ma è fondamentale che essa non si limiti a essere il tema del momento. La fantascienza ecologica è uno strumento per sensibilizzare il
maggior numero di persone".

Il romanzo si apre con un crescendo di eventi catastrofici che devastano la Terra, causati dal cambiamento climatico e dalle guerre per le risorse e prosegue col viaggio della Missione Last Flower per trovare un’altra destinazione alla specie umana. Molti anni dopo, in un mondo distrutto, dove, in luoghi impervi e protetti, esistono poche comunità, arretrate e separate fra di loro, giungono segnali dallo spazio che ridanno speranza ai sopravvissuti: dal pianeta Flower, gli uomini migrati che vi hanno fondato una colonia, insieme ad esseri provenienti da Friend cercano di capire se sia possibile tornare sul Pianeta Azzurro, per ricostruire una civiltà terrestre, non a grande distanza, ma “ad anno luce zero”.

La risposta verrà dal satellite artificiale New Land, vecchia base della missione spaziale e dalla comunità ecologista islandese Vie Nouvelle, che hanno conservato sapere e tecnologia, ma anche consapevolezza degli errori fatali commessi sulla Terra. Il 25 settembre alle 18, al Circolo dei Lettori, Mercedes e Paola Bresso parlano del loro libro "Anno luce zero. Ritorno sulla Terra", insieme a Silvia Rosa-Brusin, giornalista Rai, conduttrice e caporedattrice del TGR Leonardo, il telegiornale della scienza e dell’ambiente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Salve sono un mediatore creditizio tra privati, se le interessa un prestito o un finanziamento di qualsiasi genere, mi faccia sapere: superckredit.finance@gmail.com Whatsapp: +33755811665

  • Salve sono un mediatore creditizio tra privati, se le interessa un prestito o un finanziamento di qualsiasi genere, mi faccia sapere: superckredit.finance@gmail.com Whatsapp: +33755811665

  • Salve sono un mediatore u

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Alluvione Moncalieri. Tre anni dopo", il convegno e la mostra fotografica

    • Gratis
    • 23 novembre 2019
    • Salone Famija Moncalereisa
  • "Storie cucite a mano", a Moncalieri

    • dal 21 settembre al 13 dicembre 2019
    • Polifunzionale Ferrero
  • Massimo Giletti contro il femminicidio, all'Unione Industriale

    • Gratis
    • 25 novembre 2019
    • Centro Congressi Unione Industriale di Torino

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento