Derby dell'Amicizia al Parco Ruffini con le vecchie glorie di Juve e Toro

Vecchie glorie di Juventus e Torino saranno in campo insieme il prossimo 11 ottobre alle ore 18 allo Stadio Primo Nebiolo del Parco Ruffini per giocare il secondo Derby dell'Amicizia, partita di calcio a scopo benefico.

In campo scenderanno Gentile, Brio, Bonetti, Bonini, De Agostini, Grabbi, Tavola, Graglia, Pessotto, Grosso, Fuser, Lentini, Pallavicini, Sottil, Rampanti, Bruno, Sala, Comi e Benedetti. Contro la selezione di ex bianconeri ed ex granata ci saranno i ragazzi della Nazionale Italiana dell'Amicizia, Onlus di Torino che segue e aiuta i bambini in difficoltà.

La partita ha un duplice scopo: il 50% del ricavato andrà a favore della piccola Beatrice Naso, una bambina affetta da un rarissimo male che imprigiona il suo corpicino “in questa armatura che lentamente e crudelmente mi ha portata ad oggi a vivere come una statua”. Bea nell'ultimo anno ha lottato come una leonessa contro la sua malattia che più volte l'ha portata in pericolo di vita, ma la sua esemplare forza reattiva le ha permesso fino ad ora a superare tutte le crisi avute. La bimba sta crescendo, da qui la necessità di ottenere il puntatore ottico, programma per PC costosissimo, che garantirebbe alla bimba una vita più dignitosa e "autonoma". Infatti, grazie a questo programma Bea potrebbe giocare da sola, fare i compiti e chiedere aiuto in caso di necessità, solo con la forza del suo sguardo. L'altro 50% del ricavato sarà destinato al reparto di Ematologia Pediatrica dell'Ospedale Regina Margherita di Torino, che più di una volta ha salvato la vita della stessa Bea e di tanti altri bimbi.

La seconda edizione del Derby dell'Amicizia spera di eguagliare e anche superare i numeri fatti registrare l'anno scorso. In quella occasione - era settembre - allo stadio Don Mosso di Venaria parteciparono in qualità di spettatori oltre 1.500 persone. "Quest’anno abbiamo l’onore di poter scendere in campo allo Stadio Primo Nebiolo - dicono gli organizzatori -, messo a disposizione dal Comune di Torino: un sentito ringraziamento va al Sindaco Piero Fassino e all’Assessore allo sport Stefano Gallo che, oltre al Patrocinio, hanno voluto inserire l'evento nel programma ufficiale di Torino 2105 Capitale Europea dello Sport".

I biglietti, il cui ricavato andrà come detto in beneficenza, hanno un costo di 5 euro per le curve, di 10 euro per i distinti e di 15 euro per la tribuna vip coperta. Gratis l'ingresso per le persone disabili di qualsiasi età, così come per i bambini fino a 13 anni. Ridotto a 5 euro per qualsiasi settore per i ragazzi da 13 a 18 anni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Al via la Fase 2 con #VirtuallyMoncalieri

    • Gratis
    • dal 4 maggio al 4 giugno 2020
    • Facebook e Instagram de Gli amici del Castello di Moncalieri
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento