"Paperinik", spettacolo teatrale al Molo di Lilith

Spettacolo teatrale di e con Stefano Bruccoleri. Musiche di Oreste Garello. Uno spostamento a piedi, in bici oppure in auto diventa viaggio quando incontri qualcuno o qualcosa che ti scatena l'irrinunciabile desiderio di essere migliore di te stesso.

Questa la personalissima ricerca della cura di Stefano, resa possibile dalle quotidiane somministrazioni della ormai leggendaria Chiocciola Letteraria: una casa di cartone e legno che Stefano ha costruito con le proprie mani, e che negli anni ha soggiornato in strade, stradine, parchi, aiuole, parcheggi, lungofiumi, viuzze, vie più larghe, avenues, meridiani, parallelepipedi, e inoltre su Marte, nel bel mezzo del triangolo delle Bermuda e in zona Campidoglio a Torino.

I Fratelli Meravigliosi tornano in scena con i racconti della Chiocciola; che di solito fanno bene all'anima, al cuore e al l'umore. Presidio di resistenza enogastronomica. Ingresso libero riservato ai soci Arci.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacoli teatrali per bambini alla Casa del Quartiere Barrito

    • Gratis
    • dal 16 novembre 2019 al 14 marzo 2020
    • Casa del Quartiere Barrito
  • "Carpe Diem", al via la stagione al Teatro Superga

    • dal 24 ottobre 2019 al 14 marzo 2020
    • teatro superga
  • "Christmas Magic Theatre", spettacoli di magia in piazza San Carlo

    • Gratis
    • dal 1 al 22 dicembre 2019
    • Centro cittadino

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torna il Villaggio di Babbo Natale: eventi e animazione gratis per bambini

    • dal 24 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento