Organalia, il duo Pellini-Tagliaferri a Fiano

Il circuito musicale Organalia 2020, promosso e sostenuto dalla Città Metropolitana di Torino, giunge questa settimana alla conclusione, con gli ultimi due concerti della stagione, a Fiano e a Cirié.

A Fiano l’appuntamento è per venerdì 23 ottobre alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Desiderio, con la partecipazione del Duo Riverberi, formato da Stefano Pellini all’organo e da Pietro Tagliaferri al saxofono soprano. L’organo della chiesa di San Desiderio venne costruito da Giovanni Battista e Francesco Maria Concone, fornitori della Real Casa, nel 1766. Il progetto “Riverberi” è nato nel 2003 dalla collaborazione tra Pietro Tagliaferri e il compositore Massimo Berzolla, con l’idea accostare il saxofono soprano all’organo, creando un repertorio unico e affascinante.

Programma dedicato Georg Frederic Händel

Nel 2009 la formazione si è rinnovata, con l’organista Stefano Pellini e con l’apporto della sua esperienza e cultura. L’attività del Duo si è sviluppata in circa duecento concerti negli Stati Uniti, in Messico, Polonia, Austria, Germania, Spagna e nelle più prestigiose rassegne organistiche italiane. Il programma del concerto di venerdì 23 ottobre è interamente dedicato alla figura di Georg Friedrich Händel e si aprirà con la seconda Suite tratta da Water Music nell’adattamento per organo realizzato da Francesco Geminiani nel 1743.

Quindi, l’aria dall’opera Rinaldo, “Lascia ch’io pianga”, preludio al Concerto numero 5 per organo e orchestra, tratto dall’opera 4. Le composizioni händeliane saranno eseguite in duo. Un interludio solamente organistico proporrà la Suite in Re minore nei quattro movimenti Allemanda, Corrente, Sarabanda e Giga. Per concludere il duo Riverberi eseguirà la Suite da Music for the Royal Fireworks, in un’edizione originale per strumento soprano e basso continuo, di Anonimo, del 1749. Stefano Pellini e Pietro Tagliaferri presenteranno a Fiano il loro ultimo Cd, realizzato con il marchio discografico Elegia Classics (www.elegiaclassics.com), interamente dedicato a Georg Frederic Händel.

Ingresso a libera offerta 

Il concerto è organizzato in collaborazione con l’Unione Montana di Comuni delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, il Comune e la parrocchia di Fiano. La manutenzione dell’organo è affidata agli organari Fratelli Marzi di Pogno che ne curarono il restauro nel 2013. Il concerto, come di consueto, è ad ingresso con libera offerta. L’accesso sarà possibile a partire dalle 20,30 osservando le norme anti Covid 19 previste per l’ingresso nelle chiese: uso della mascherina, igienizzazione delle mani, rilevamento della temperatura, occupazione del posto opportunamente segnalato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "10 years" live tour: Il Volo al Pala Alpitour a novembre

    • 26 novembre 2020
    • Pala Alpitour
  • "Al di là dell'amore", Brunori Sas al Pala Alpitour

    • 29 novembre 2020
    • Pala Alpitour
  • Gianna Nannini in tour a Torino a novembre

    • 28 novembre 2020
    • Pala Alpitour

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Fase 2, la Palazzina di Caccia di Stupinigi riapre al pubblico

    • dal 26 maggio al 31 dicembre 2020
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento