Al via "Onlive" il nuovo progetto di Piemonte dal Vivo: il programma del palinsesto

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 27/11/2020 al 04/01/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    piemontedalvivo.it

Un ricco palinsesto di contenuti originali, visibili gratuitamente sul sito di Piemonte dal Vivo: dal 27 novembre nasce onLive la sfida digitale accolta dalla Fondazione, per provare ad abbattere il confine fra onsite e online, superando il distanziamento imposto dallo schermo del computer e per continuare a programmare in questo periodo difficile. Un palinsesto digitale pensato dallo staff della Fondazione, insieme agli artisti, con contenuti originali, proposte multidisciplinari, progetti speciali, fruibili a casa propria in prima visione e on demand, attento ai bisogni della comunità di spettatori.

Tre i focus tematici di questo cartellone digitale: Parola (con allestimenti dedicati al nuovo format), Musica (con le sonorità, tra classico e moderno, dei migliori artisti regionali) e Movimento (attento alla dimensione coreografica). Il tutto con uno sguardo Educational, per offrire anche nuovi strumenti al mondo della scuola che in questi mesi sta affrontando la sfida della Didattica a Distanza. Un palinsesto che presenta i propri contenuti articolati in forma di serie, ciascuna composta da episodi di circa 20/30 minuti per una narrazione multidisciplinare, con appuntamenti settimanali dal 27 novembre al 17 febbraio 2021 (tutti i video restano poi visibili in archivio) sul sito di Piemonte dal Vivo. Una preziosa selezione della produzione artistica dell’area del Nord Ovest si ritrova onLive, per un progetto che vuole superare l’emergenza del momento e diventare un elemento complementare all’attività di Piemonte dal Vivo.

Il programma

Odissea – un racconto mediterraneo è il format proposto dal Teatro Pubblico Ligure da un’idea di Sergio Maifredi, con sei puntate affidate ad artisti italiani per scoprire alcuni canti dell’opera di Ulisse (in onda dal 27 novembre, il venerdì alle ore 21): Maddalena Crippa, Moni Ovadia, Giuseppe Cederna, David Riondino e Dario Vergassola, Corrado d’Elia e Tullio Solenghi sono i protagonisti che accompagnano gli utenti in questo viaggio. Il format restituisce alla narrazione orale le pagine dell’Odissea che dagli anni della scuola abbiamo letto in silenzio; una rotta, la rotta di Odisseo, che unisce le sponde del mediterraneo da Est a Ovest, da Nord a Sud.

In Radio International, Beppe Rosso adatta l’ultima produzione teatrale di ACTI - Teatri Indipendenti per la fruizione digitale, attraverso una serialità di dieci puntate. Tutte insieme raccontano, con toni tragico – comici, la trasformazione di un’emittente radiofonica e il dramma di un Paese nel breve arco temporale di una settimana (in onda dal 2 dicembre, il mercoledì alle ore 21).

In collaborazione con l’Unione Musicale, è Short Track, un ciclo di sei brevi incontri musicali, per avvicinare gli spettatori alla musica classica, con brani eseguiti da giovani musicisti e introdotti dal prof. Antonio Valentino (in onda dal 12 dicembre, il sabato alle ore 17).

Glocal Sound, la vetrina della giovane musica d’autore promossa dai Circuiti Multidisciplinari di Piemonte, Marche, Toscana, Lombardia, Emilia-Romagna, Sardegna, Veneto, Lazio, Puglia e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, trova spazio nel palinsesto digitale con quattro concerti di artisti piemontesi, realizzati in collaborazione con Reset Festival: Nues (20 dicembre), Otonn (3 gennaio 2021), Pietra Tonale (17 gennaio) e Fabrizio Fusaro (14 febbraio).

Cinque racconti danzati per il progetto #Titolodadefinire, ideato da Zerogrammi con la partecipazione di Amina Amici, Miriam Cinieri, Simone Zambelli, Damien Camunez, Silvia Battaglio, Gabriel Beddoes. Un viaggio coreografico in questo tempo sospeso, tra i tanti interrogativi che ci pone la contemporaneità (in onda dal 22 dicembre, il martedì alle ore 19.30).

In quattro episodi, la compagnia novarese Cabiria Teatro costruisce In Macchina, ispirato al celebre brano di Mina “Devo tornare a casa mia”. Una brevissima serie teatrale, con una coppia protagonista di una romantica e banale storia d’amore che si svolge all’interno della propria vettura (in onda dal 29 dicembre, il martedì alle ore 19.30).

Perle ai porci! di e con Paolo Faroni (in onda dal 4 gennaio 2021, il lunedì alle ore 19.30) è composto da sei pezzi auto-conclusivi su diversi argomenti: economia e politica, famiglia e religione, società e costume, ma anche considerazioni private e scampoli di autobiografia dell’artista casalese. Filo conduttore è il punto di vista satirico che li collega, proprio come il filo in una collana di perle. Ad affiancare i vari format, contenuti extra di approfondimento con interviste, clip di backstage, opere di video-danza selezionate da COORPI.

Il palinsesto, ideato dallo staff di Piemonte dal Vivo, è stato realizzato con la regia di Paolo Severini (autore e regista torinese, da anni impegnato in produzioni Rai) e riprese effettuate tra la Lavanderia a Vapore di Collegno, gli spazi di San Pietro in Vincoli e del Cubo Teatro di Torino. Oltre a questi spazi, le sale teatrali del Piemonte - chiuse al pubblico a causa dell’emergenza sanitaria in corso - continuano a ospitare le compagnie del territorio per le attività di residenza artistica, produzione e allestimento grazie a rigorosi protocolli di sicurezza e ad una felice sinergia con i comuni del Circuito.

Spettacolo in realtà virtuale

Completa il palinsesto onLive, a partire da martedì 1° dicembre, il progetto speciale Segnale d’allarme - Smart Watching di e con Elio Germano e la regia di Omar Rashid che grazie a Piemonte dal Vivo arriva in regione per consentire la visione a 360° dello spettacolo in realtà virtuale direttamente a casa degli spettatori, attraverso occhiali immersivi e cuffie. Il progetto prevede la consegna dei visori in un primo momento al pubblico torinese per poi diffondersi nei giorni e nelle settimane successive ad altri comuni del Piemonte. Il ritiro e la consegna dei visori avvengono presso alcune librerie di Torino e del Piemonte, in massima sicurezza e secondo tutti i protocolli di sanificazione: una serata unica direttamente dal proprio salotto, con uno spettacolo disturbante, pensato per scuotere le coscienze e per tenere alta la tensione come se si fosse seduti in prima fila ma direttamente dal proprio appartamento.

Lo spettatore ha la sensazione di trovarsi in teatro, di essere in compagnia di altri spettatori, sentendo l’energia della sala teatrale e cercando lo sguardo di chi gli è seduto accanto, perfino i gesti. Grazie alla realtà virtuale si avrà la sensazione di essere davvero seduti a teatro per assistere allo spettacolo di Elio Germano. Lunedì 30 novembre alle ore 17 un talk di approfondimento sulla commistione tra spettacolo dal vivo e nuove tecnologie sulla pagina FB di Piemonte dal Vivo:  Stefano Accorsi (Direttore del Teatro la Pergola ), Simone Arcagni (autore di “Visioni digitali” e Prof. Università di Palermo), Elio Germano e Omar Rashid (autore e regista di Segnale d’Allarme - La mia Battaglia VR), Matteo Negrin (direttore di Piemonte dal Vivo),  moderati dalla giornalista Maria Paola Zedda analizzano le opportunità e le necessità dettate dalle nuove tecnologie e il loro rapporto con il cinema e il teatro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il 25° Festival delle Colline Torinesi diventa "diffuso" e... dura un anno

    • dal 4 giugno 2020 al 30 giugno 2021
    • Varie location
  • La Divina Commedia Opera Musical all'Alfieri

    • dal 26 al 31 gennaio 2021
    • Teatro Alfieri
  • Cineteatro Baretti, riparte la stagione in streaming: gli appuntamenti di gennaio

    • dal 12 al 27 gennaio 2021
    • streaming, pagina facebook @cineteatrobaretti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Andy Warhol è ... super Pop! Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • "Cinemaddosso. I costumi di Annamode da Cinecittà ad Hollywood" alla Mole

    • dal 14 febbraio 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo del Cinema
  • "TOward2030", mostra e live painting ai Musei Reali

    • dal 10 luglio 2020 al 17 gennaio 2021
    • Spazio Confronti della Galleria Sabauda e nei Giardini Reali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento