rotate-mobile
Eventi Centro / Piazza Vittorio Veneto

San Giovanni, per i festeggiamenti si pensa a una nuova location

E i droni al posto dei tradizionali fuochi

I festeggiamenti di San Giovanni quest'anno non saranno in piazza Vittorio. Non è ancora ufficiale ma dopo l'annuncio della sostituzione dei tradizionali fuochi artificiali con i droni luminosi, ora si parla anche di una nuova location, meno ampia, più raccolta e sicura per il pubblico. L'anno scorso infatti, la serata fu un mezzo flop - circa 26mila persone contro le solite 50mila - e la piazza risultò essere mezza vuota: la gente infatti non aveva ancora rimosso la notte choc in piazza San Carlo, dove per la finale di Champions League sul maxischermo, nella calca ci furono più di mille feriti e perse la vita una ragazza.

Inoltre, proprio per ovvie ragioni di sicurezza, piazza Vittorio era stata organizzata con controlli lunghi e serrati che contribuivano ad affievolire il clima di festa: numero chiuso, metaldetector, molte transenne e quasi mille uomini - tra forze dell'ordine, volontari e stewards - a presidiare i varchi. I festeggiamenti di San Giovanni dunque, quest'anno saranno all'insegna delle novità. Dopo aver pensato a sostituire i fuochi d'artificio - che inquinano e in più spaventano gli animali - con i droni che nell'aria lasceranno solo scie luminose d'effetto, a ritmo di musica, ora è tempo di trovare un'altra ubicazione. Solo a festa conclusa si potrà dire se sarà stato un successo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, per i festeggiamenti si pensa a una nuova location

TorinoToday è in caricamento