Eventi

Addio al Sound Fest di Nichelino: è stato cancellato

Dopo 4 estati di concerti, con protagonisti grandi nomi della musica italiana e internazionale, il Comune di Nichelino decide di cancellare l'evento dell'estate. Il rammarico degli organizzatori

Il pubblico e gli addetti ai lavori erano in attesa proprio in questi giorni di notizie. Purtroppo non sono buone notizie. Dopo 4 estati di concerti - che hanno visto protagonisti grandi nomi della musica italiana e internazionale come Piero Pelù, Marky Ramone, Bluvertigo, Giuliano Palma & Bluebeaters, Modena City Ramblers, Marina Rei, Frankie Hi NRG, Motel Connection, Eugenio Bennato, Teresa De Sio, il Soundfest di Nichelino chiude i battenti.

"A decretarne la fine - dicono gli organizzatori - le scelte dell'assessore alle politiche giovanili della Città di Nichelino Diego Sarno, ed evidentemente dell'intera Giunta Comunale, che ha ritenuto di premiare la progettualità e la direzione artistica di un Pub o Birreria".

Il Centro di Cooperazione Culturale
, organizzatore del Soundfest, traccia un bilancio: "Vogliamo ringraziare senza falsa retorica  la Città di Nichelino per i 4 anni passati, ma soprattutto i tanti cittadini intervenuti ai concerti gratuiti in tutti questi anni, animando l'area e dimostrando che Nichelino può essere il centro di grandi manifestazioni di qualità, tanto pubblico di tutta la regione.

Il rammarico tuttavia è evidente nelle parole di chi nel e per il Festival ha lavorato per anni con buoni risultati: "Quest'anno come gli scorsi anni avevamo pensato ad un cast importante, ma non ci è stato confermato il mandato, nonostante le 4 edizioni passate, i quasi centomila spettatori complessivi e i tanti artisti chiamati a suonare. L'avventura (per ora) finisce qua".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al Sound Fest di Nichelino: è stato cancellato

TorinoToday è in caricamento