"Musica d’evasione" al museo del Carcere Le Nuove


Imparare un mestiere per emanciparsi dalla schiavitù sessuale. Questo il progetto benefico che vede impegnate tre ONLUS per una raccolta fondi. Presentata e condotta da Antonio De Salvia, la "Serata di blues e solidarietà", che si svolgerà il prossimo 28 maggio, alle 20.30, presso il teatro dell'ex carcere "Le Nuove", a Torino, è stata organizzata da l'Associazione Nessun uomo è un'isola, l'Università del Perdono e l'Associazione Sant'Andrea, insieme per sostenere il Groupe Espoir - R.D. Congo.

Da oltre vent'anni la guerra civile insanguina la Repubblica Democratica del Congo e durante i continui scontri tra le diverse fazioni militari, donne e ragazze - alcune ancora bambine o preadolescenti - diventano preda dei soldati. Vengono violentate, torturate, mutilate e, talvolta, brutalmente uccise.

Le vittime che sopravvivono restano abbandonate a loro stesse, non sono difese dallo Stato e vengono emarginate dalle comunità e dalle famiglie perché portatrici della "colpa" dello stupro subito.  Per ora il progetto può sostenere solamente 21 ragazze del territorio di Walungu, - zona est dello stato centrafricano -, con età compresa tra i 14 e i 20 anni che sono riuscite a sottrarsi alla schiavitù sessuale, ma l'obiettivo preventivato e dichiarato è quello di incrementarne il numero.

La serata si svolgerà con il concerto del gruppo musicale torinese Folsom Brothers, da oltre 10 anni impegnato a riscoprire e a riproporre in Piemonte i brani della musica blues tradizionale, attraverso la realizzazione di spettacoli teatrali, che vedono unire l'esibizione musicale dal vivo all'utilizzo di filmati originali e l'impiego di strumenti della tradizione americana.

Durante il concerto ci sarà spazio per la presentazione nel dettaglio del progetto Groupe Espoir - R.D. Congo, accompagnato dalle riflessioni di Gianfranco Testa, fondatore e promotore dell'Università del Perdono, il cui intento è quello di "sollecitare l'attenzione e far recepire la proposta per conoscere e sperimentare l'utilità della pratica del Perdono come capacità personale e risorsa umana disponibile per tutti da rivolgere a se stessi per prendersi cura e migliorare la relazione con se stessi e con gli altri, anche dopo essere stati vittime di offese e ferite fisiche, psicologiche e morali".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Seeyousound International Music Film Festival, a febbraio online in streaming

    • dal 19 al 25 febbraio 2021
    • online on demand su PLAYSYS.TV
  • Parte “Sisifo”: la nuova stagione di Casa Fools

    • Gratis
    • dal 12 febbraio al 30 maggio 2021
    • Casa Fools - Teatro Vanchiglia
  • "Ice Blue", la Filarmonica di Torino in streaming

    • Gratis
    • 2 marzo 2021
    • in streaming pagina YouTube di Oft

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento