menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Museo dell'Automobile: ottant'anni e non dimostrarli

Il Museo Nazionale dell'Automobile di Torino il 19 luglio compie 80 anni. Inaugurato nel 1933, dopo i lavori di ristrutturazione terminati il 2011 ha accolto 500 mila visitatori, un vero record

Ottant'anni e non dimostrarli. La formula non è segreta, non stiamo infatti parlando di una persona, ma del Museo dell'Automobile "Avvocato Giovanni Agnelli". Inaugurato nel 1933, dopo i lavori di ristrutturazione terminati il 2011 ha accolto 500 mila visitatori, un grande risultato per un Museo tecnico scientifico unico nel suo genere che lo scorso mese di maggio ha ottenuto un importante riconoscimento da parte del quotidiano inglese "The Times": il trentacinquesimo posto nella classifica dei 50 migliori musei del mondo.

Il compleanno si festeggerà il prossimo 19 luglio, data del decreto del Municipio . "Nel 1933 - scrive il fondatore Carlo Biscaretti di Ruffia - la direzione del Salone dell'Automobile decise di tentare una esposizione retrospettiva dell'industria del motore. La mia passione per le anticaglie è nota: si pensa giustamente che sono la sola persona in grado di tentare l'impossibile. Io tento, riesco, e compio il miracolo di portare al Salone di Milano una trentina di modelli di cui il più giovane ha almeno quarant'anni di vita, felice o triste a seconda dell'umore del suo proprietario"

Nell'agosto del 1933 al Museo dell'Automobile viene conferito il titolo di Nazionale e nella stessa delibera la Città stanzia 10.000 lire (a cui se ne aggiungono 5.000 stanziate dall'ANFIA e 5.000 dal RACI Reale Automobile Club d'Italia) e decide di collocare il Museo nei locali dello Stadio Comunale "Benito Mussolini". Seguirono diverse sedi, tra cui il Padiglione Agnelli di Torino Esposizioni, infine corso Unità d'Italia.

La collezione è tra più rare ed interessanti nel suo settore, con quasi 200 automobili originali di 80 diverse marche, dalle prime vetture a vapore del 1769 fino alle più recenti. Nello spazio dedicato al design al piano terra, si alternano prototipi straordinari presentati ai Saloni dell'Automobile di tutto il mondo. All'esposizione museale si aggiungono un'area mostre temporanee, uno spazio eventi, un centro congressi, la sezione didattica, il centro di documentazione, il bookshop e la caffetteria-ristorante.

Il 19 luglio il Museo festeggerà concedendo l'ingresso ridotto a 2,50 a tutti i visitatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento