“Muro contro muro”, il tour gratuito a Torino sui trompe l’oeil

“Muro contro muro”, il tour gratuito a Torino sui trompe l’oeil. L'appuntamento è per sabato 31 ottobre e domenica 1 Novembre dalle 9 alle 11. Passeggiando per le vie centrali del capoluogo subalpino, si possono ammirare numerosi e antichi trompe-l'œil dipinti sulle pareti esterne di palazzi storici e chiese, preziosi e singolari decori che surrogano, attraverso la pittura sulle facciate, finestre e portoni mai esistiti.

Il giro, ideato e accompagnato dall’umorista Raffaele Palma per l’Associazione CAUS, invita a scovare parte di questo straordinario universo con tanta curiosità e interesse artistico relativo al nostro patrimonio architettonico.

Regole di partecipazione

Il numero di partecipanti a ogni singola passeggiata potrà al massimo di 10 persone. Iscrizioni solo nei giorni di giovedì 29 e venerdì 30 ottobre sino alle ore 12. Per iscriversi inviare una mail a info@caus.it. Presentarsi all’incontro con la tessera di Caus 2020. Per associarsi visitate la pagina dedicata. E' obbligatorio l'uso di mascherina e il mantenimento della distanza di sicurezza dagli altri partecipanti per l’intero tragitto. E' consigliabile avere anche un prodotto igienizzante per le mani. 
Contatti: info@caus.it - 3396057369

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Andy Warhol è ... super Pop! Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • "Capa in color", le fotografie di Robert Capa ai Musei Reali

    • dal 26 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Musei Reali - Sale Chiablese
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento