rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Mostre

Un santuario portatile per la dea Anuket: la nuova mostra del 2022 al Museo Egizio

Fino al 20 marzo

Il 2022 per il Museo Egizio di Torino parte con una nuova mostra del ciclo "Nel Laboratorio dello studioso", dedicata principalmente al santuario in legno dedicato alla dea Anuket. Al centro dell'esposizione curata da Paolo Del Vesco infatti, aperta al pubblico dal 14 gennaio scorso e visitabile fino al 20 marzo, il reperto in legno, risalente al regno del faraone Ramesse II (ca. 1279-1213 a.C.).

L'evento è dedicato ad Anuket e ad altre divinità venerate nell’importante centro religioso di Elefantina e che si pensava controllassero il fenomeno in assoluto più importante per la prosperità della civiltà egiziana: la piena annuale del fiume Nilo.

La dea dal copricapo di piume di struzzo

Anuket era la dea dal caratteristico copricapo svasato di piume di struzzo e faceva parte, insieme al dio a testa di ariete Khnum e alla dea Satet, della triade divina venerata nell’area di Elefantina, presso la moderna Assuan, nell’Egitto meridionale. 

La mostra al Museo Egizio di Torino ospita anche altri reperti che testimoniano la vita religiosa della comunità di Deir el-Medina. Spiccano fra queste una stele dedicata al sovrano divinizzato Amenhotep I e a sua madre, la regina Ahmose Nefertari, considerati numi tutelari del villaggio, una stele dedicata ad una manifestazione della dea Hathor, ed una realizzata in onore della dea serpente Meretseger, “colei che ama il silenzio”.

Altri oggetti in mostra raccontano poi di culti legati a una sfera più domestica e familiare: piccole stele e busti che testimoniano, ad esempio, la devozione verso gli antenati, o figurine femminili in terracotta impiegate in rituali connessi con la fertilità e la protezione della maternità ma anche per alleviare punture di scorpioni o morsi di serpenti.

Visite guidate speciali 

Paolo Del Vesco, il curatore della mostra, sarà l'accompagnatore speciale in due visite guidate dedicate, in calendario il 25 gennaio e  il 1° marzo 2022 alle 16,30. La partecipazione agli eventi è possibile con prenotazione online (7 euro a persona escluso il biglietto per la mostra) per un massimo di 25 persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un santuario portatile per la dea Anuket: la nuova mostra del 2022 al Museo Egizio

TorinoToday è in caricamento