Mostra fotografica Yanomami Tribes

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

YANOMAMI TRIBES
50 anni di Missione a Catrimani

Mostra fotografica sui popoli indigeni dell'Amazzonia. Fotografie di Daniele Romeo
A cura di Daniele Romeo, CO.RO. ONLUS (Comitato Roraima di solidarietà coni Popoli lndigeni del Brasile)

LAMOSTRA

Dal 3 al 30 ottobre 2015, alcune straordinarie immagini che raccontano la vita del popolo Yanomami del Brasile scattate dal fotografo Daniele Romeo, saranno in mostra a Torino.
La mostra - dal titolo "Yanomami Tribes - 50 annidi Missione a Catrimani" - sara esposta all'interno del chiostro del Santuario della Consolata di Torino.

Le fotografie, scattate nella foresta amazzonica in occasione di un reportage fotografico prodotto nel 2015, sono state realizzate con l'obiettivo di sensibilizzare i visitatori su quello che sta ancora accadendo oggi agli Yanomami nell'Amazzonia brasiliana: lo sterminio degli indigeni a causa del furto deliberato delle terre, dell'estrazione indiscriminata di minerali pregiati, dello sfruttamento selvaggio delle risorse idriche e della biodiversità.

Una lotta impari che sta portando gli Yanomami a modificare rapidamente la loro esistenza, da un isolamento millenario a scontrarsi in maniera drammatica con la nostra civiltà moderna.
Un processo di implosione e di "evoluzione sociale" incontrollata e oscuramente pilotata che sta modificando e distruggendo per sempre tradizioni e abitudini di vita. Un progetto di documentazione fotografica reso possibile grazie al supporto dei Missionari della Consolata e che vedrà la sua continuazione anche grazie ad un progetto di autodocumentazione avviato con il popolo Yanomami.

Durante l'esposizione sarà proiettato il video documentario realizzato durante il reportage fotografico e che racconta la storia dei 50 Anni della Missione Catrimani nella foresta amazzonica brasiliana.

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento