rotate-mobile
Mostre Centro / Via delle Rosine, 18

Fotografia, in mostra a Camera i capolavori del MoMa di New York

Dal 3 marzo al 26 giugno

A marzo sono in arrivo a Camera, oltre 230 opere della collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art di New York. Il Centro Italiano per la Fotografia di via delle Rosine attualmente è chiuso al pubblico, proprio per l'allestimento di una nuova esposizione che, garantiscono gli organizzatori, non lascerà il pubblico indifferente. 

Scatti attualissimi

Una straordinaria selezione di alcuni degli scatti più interessanti, realizzati dai maestri dell'obiettivo nella prima metà del XX secolo ma ancora assolutamente attuali.

Dal 3 marzo al 26 giugno a Camera, si potrà infatti visitare la mostra “Capolavori della fotografia moderna 1900-1940. La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art, New ".

L'evento è stato organizzato dal MoMa e curato da Sarah Hermanson Meister, ex curatrice del Dipartimento di Fotografia, The Museum of Modern Art, New York e Quentin Bajac, direttore del Jeu de Paume, Parigi con Jane Pierce, assistente alla ricerca, Carl Jacobs Foundation, The Museum of Modern Art, New York. A Camera il progetto è stato curato invece da Monica Poggi e Carlo Spinelli.

Stati Uniti, patria di fotografi e intellettuali

Si tratta di un percorso interessante intrapreso da fotografi famosi e altri nomi meno noti, nell'ambito della ridefinizione dei canoni della fotografia e del suo ruolo, assolutamente centrale nello sviluppo delle avanguardie di inizio secolo. 

Un fermento nato in Europa per arrivare negli Stati Uniti Uniti, patria degli intellettuali in fuga dalla guerra, fino ad diventare, negli anni 40 il principale centro di produzione artistica mondiale.

Il ruolo centrale delle donne nella fotografia 

Accanto ad immagini iconiche di fotografi americani come Alfred Stieglitz, Edward Steichen, Paul Strand, Walker Evans o Edward Weston e europei come Karl Blossfeldt, Brassaï, Henri Cartier-Bresson, André Kertész e August Sander, la collezione Walther valorizza il ruolo centrale delle donne nella prima fotografia moderna. 

In esposizione immagini di Berenice Abbott, Marianne Breslauer, Claude Cahun, Lore Feininger, Florence Henri, Irene Hoffmann, Lotte Jocobi, Lee Miller, Tina Modotti, Germaine Krull, Lucia Moholy, Leni Riefenstahl e molte altre.

Sperimentazioni futuriste

Oltre ai capolavori della fotografia del Bauhaus (László Moholy-Nagy, Iwao Yamawaki), del costruttivismo (El Lissitzky, Aleksandr Rod?enko, Gustav Klutsis), del surrealismo (Man Ray, Maurice Tabard, Raoul Ubac) troviamo anche le sperimentazioni futuriste di Anton Giulio Bragaglia e le composizioni astratte di Luigi Veronesi, due fra gli italiani presenti in mostra insieme a Wanda Wulz e Tina Modotti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotografia, in mostra a Camera i capolavori del MoMa di New York

TorinoToday è in caricamento