rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Mostre Lingotto

Artissima: la migliore arte del mondo riunita all'Oval Lingotto

La manifestazione durerà dal 4 al 6 novembre all'Oval di Lingotto. All'inaugurazione è voluto essere presente il sindaco di Torino Fassino per dare dimostrazione dell'importanza della cultura

Si è aperta Artissima, una delle migliori mostre d'arte al mondo. All'Oval di Lingotto si potranno ammirare oltre 160 gallerie e un'infinità di attività collaterali. "Investire nella cultura in tempi di crisi e promuovere l'arte contemporanea vuol dire avere fiducia nel futuro e trasmettere conoscenza", ha detto il sindaco di Torino Piero Fassino, all'inaugurazione. E' stata la prima volta che un sindaco ha partecipato alla presentazione-inaugurazione di Artissima, a dimostrazione di un impegno convinto e forte della città nella cultura. Non a caso Fassino ha presenziato anche l'apertura di Paratissima, la sezione off di Artissima per le strade della città e anche l'accensione di Luci d'Artista domenica. A fianco dell'assessore regionale alla cultura Michele Coppola che oggi ha rilanciato il progetto di una governance a tre, Regione, Comune e Provincia, per tutta l'arte contemporanea.

Facendo entrare la Regione nella Fondazione Torino Musei per arrivare "ad un unico cda e ad una unica gestione più integrata, economica ed efficiente", Artissima 18 vede quest'anno anche un notevole aumento del numero degli sponsor oltre agli storici Unicredit, Illy, Fondazione per l'Arte della Crt, Compagnia San Paolo, Camera di Commercio e Fiat (che è passata da sponsor tecnico a sponsor effettivo), prova ulteriore di una volontà di investimento. "Stiamo raccogliendo quanto abbiamo seminato negli anni passati", ha detto il capace direttore Francesco Manacorda che per quest'anno ha pensato anche a due nuovi progetti culturali, uno al Lingotto mirato ad indagare su una nuova forma di possibile museo del futuro, ed uno fuori, Artissima Lido, nel quadrilatero romano, la zona off giovanile nel centro storico.


Interessante è anche Zonarte, la nuova iniziativa realizzata dai vari dipartimenti di educazione dei musei cittadini mirata a avvicinare gli studenti e i ragazzini all' arte contemporanea. "Un modo per coinvolgere i non addetti ai lavori - ha aggiunto Manacorda - e per formare i fruitori di arte del futuro. Perché credere in Artissima non è solo sperare che si possa eguagliare il giro d'affari dell'anno scorso, sui 15 milioni, crisi permettendo, ma anche contribuire a fare cultura e a rendere più capaci i giovani di leggere i tempi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artissima: la migliore arte del mondo riunita all'Oval Lingotto

TorinoToday è in caricamento