Eventi Centro / Via Confienza, 14

Piemontesi, popolo di marinai. S'inaugura la mostra "Il Piemonte sul Mare"

Una raccolta di cimeli e di opere d'arte illustrerà al visitatore la storia della marina piemontese. Dal 6 marzo a 17 aprile in via Confienza 14, sede della biblioteca della Regione Piemonte.

Antiche galee e vascelli che scivolano rapidi sull’acqua del Mediterraneo. Tutti battenti bandiera piemontese. Per chi pensa che il Piemonte sia stato grande solo tra le aguzze vette delle Alpi e tra le spesse mura dei castelli monferrini, scoprire che i Savoia possedevano una flotta che navigava al pari delle altre potenze per i mari europei può essere una vera sorpresa. Una sopresa che si può avere visitando la mostra “Il Piemonte sul Mare dal Medioevo ad Oggi”, una singolare raccolta di cimeli della marina sabaudo-sarda, di quadri e di modelli di imbarcazioni storiche, allestita presso la Bibioteca della Regione Piemonte in via Confienza 14.

Un modello della Peota, la splendida imbarcazione da parata di Carlo Emanuele III, ultimo bucintoro rimasto, accoglierà il visitatore in una grande teca al centro della prima sala. Altri modelli di imbarcazioni storiche saranno poi presenti nelle vetrine, realizzati da Marco Baldacci e da Claudio Zucchioni.

Il pittore Massimo Alfano è invece l’autore delle numerose tele che illustrano alcune fasi della marina sabauda nel corso della storia: si parte dalle tre galee cinquecentesche che parteciparono alla battaglia di Lepanto (dipinte mentre lasciano il porto di Villefranche, principale attracco degli Stati Sardi) per arrivare alle navi dell’ormai marina italiana, come la Francesco Ferruccio, dipinta nell’atto di entrare nel porto di Amsterdam con a bordo il principe ereditario (1921). “Questa mostra va vista come un bilanciamento tra le fonti cartacee, opere d’arte, cimeli e modelli: quattro elementi che non mancano mai nelle mostre di marina”, ha commentato il maestro Alfano.

Curatore della mostra il presidente del museo navale di Carmagnola, Pierangelo Manuele: “Il nostro obiettivo è far conoscere la marineria piemontese dalle origini, che pochi conoscono, fino all’epoca moderna”.

La mostra verrà inaugurata il 6 marzo alle 17.00, e rimarrà aperta fino al 17 aprile, con ingresso gratuito. Nel corso delle settimane saranno anche organizzati una serie di incontri di approfondimento: il 6 marzo si terrà una conferenza di Pierangelo Manuele dal titolo “Il Piemonte sul Mare dal Medio Evo ad oggi”; i successivi incontri si terranno ogni mercoledì alle 17.00 e verteranno su: “Il porto sabaudo di Villafranca” (13 marzo, Mara De Candido), “Pirati, schiavi e riscatti nel Regno di Sardegna” (20 marzo, Luigi Griva), “Un racconto di remi, vele e vapore” (27 marzo, Massimo Alfano), “Piemontesi nella Guardia Costiera” (3 aprile, Giulio Giraud).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piemontesi, popolo di marinai. S'inaugura la mostra "Il Piemonte sul Mare"

TorinoToday è in caricamento