I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

A partire da martedì 30 luglio si rinnova al MAO Museo d’Arte Orientale di Torino l’esposizione dei grandi paraventi giapponesi a sei ante. La necessità di mettere a riposo periodicamente le opere più delicate – come quelle in carta o seta -  offre l’occasione per rendere visibile al pubblico, a rotazione, tutta la collezione di opere del Museo.

La prima sala dedicata al Giappone inviterà il visitatore ad apprezzare due coppie di grandi paraventi, byobu, sui quali sembrano animarsi, con pieno vigore, i gloriosi combattenti protagonisti delle grandi epopee giapponesi del passato.

La parete di sinistra sarà occupata da una coppia di importanti paraventi a sei ante, dipinti nel primo quarto del XVII secolo da pittori della scuola Tosa, dedicata ad illustrare le insurrezioni delle ere Hogen e Heiji. Queste due ribellioni, avvenute rispettivamente nel 1156-59 e 1159-60, aprirono lo scontro fra i clan Minamoto e Taira e vennero poi descritte in due poemi epici del periodo Kamakura (1185-1333).

Due dei momenti decisivi nello scontro tra i due clan furono le battaglie di Ichinotani (1184) e di Yashima (1185), descritte minuziosamente nella coppia di grandi paraventi della prima metà del XVII secolo, che occuperà la parete di fondo della sala. Entrambi gli scontri ebbero come protagonista Minamoto no Yoshitsune, celeberrimo eroe della storia giapponese, che si batteva per il fratello Yoritomo, comandante supremo delle truppe dei Minamoto. Quest’ultimo risultò vincitore nel 1185, diventando, così, il primo shogun del Giappone. Questa coppia di byobu è arricchita dal finissimo utilizzo della foglia d’oro, che mette in risalto gli episodi salienti e i loro gloriosi protagonisti.

Al tempo della realizzazione di questi paraventi, l’evocazione delle scene di battaglia godeva di grande popolarità e dipinti di questo tipo venivano generalmente commissionati da famiglie di samurai, a testimonianza del proprio attaccamento agli ideali marziali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Al Mufant arriva Sailor Moon: la mostra dedicata alla guerriera giapponese

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • MuFant - MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza
  • Andy Warhol è ... super Pop! Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • "Cinemaddosso. I costumi di Annamode da Cinecittà ad Hollywood" alla Mole

    • dal 14 febbraio 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo del Cinema

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Fase 2, la Palazzina di Caccia di Stupinigi riapre al pubblico

    • dal 26 maggio al 31 dicembre 2020
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Torino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento