Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Eventi

Luci d'Artista: nel pomeriggio una maratona accede le 19 opere in città

L'edizione di quest'anno parte il primo novembre e vedrà le luci spegnersi l'11 gennaio 2015. Diciannove le opere presenti che si accenderanno gradualmente con il passaggio di una maratona non competitiva di 6 chilometri

Oggi, primo novembre, è il giorno dell'accensione delle Luci d'Artista.

Una tradizione ormai ben consolidata che quest'anno ha una piccola novità: a partire dalle ore 18 prenderà il via una maratona non competitiva di 6 chilometri che partendo da piazza Carlo Felice vedrà centinaia di torinesi raggiungere piazza Castello passando da tutti i luoghi in cui sono state installate le opere di Luci d'Artista che, come per magia, si accenderanno al passaggio del gruppo.

La XVII edizione di Luci d'Artista accompagnerà la città di Torino fino all'11 gennaio 2015. Il museo a cielo aperto si è arricchito nel tempo: durante i 17 allestimenti, anno dopo anno, più di 30 artisti si sono confrontati sull’interazione tra la luce e il paesaggio urbano, indagando le potenzialità materiche, linguistiche e concettuali di una “materia non materia” dal fascino indiscutibile.

Quest'anno sono state scelte diciannove opere: Vele di Natale di Vasco ARE in via San Francesco da Assisi, Palle di neve di Enrica BORGHI in via Po, Volo su... di Francesco CASORATI in via Pietro Micca e via Cernaia, Regno dei fiori: nido cosmico di tutte le anime di Nicola DE MARIA in piazza Carignano, Doppio Sogno di Chiara DYNYS (TERNA) in piazzetta Mollino, L’energia che unisce si espande nel blu di Marco GASTINI in galleria Umberto I (opera permanente), Planetario di Carmelo GIAMMELLO in via Roma, Piccoli Spiriti Blu di Rebecca HORN al Monte dei Cappuccini (opera permanente), Cultura=Capitale di Alfredo JAAR Biblioteca Nazionale in piazza Carlo Alberto (opera permanente), Neongraphy di Qingyun MA Fondazione Sandretto Re Rebaudengo in via Modane 16 (opera permanente), Luì e l’arte di andare nel bosco di Luigi MAINOLFI in via Carlo Alberto, Il volo dei numeri di Mario MERZ alla Mole Antonelliana (opera permanente), Vento solare di Luigi NERVO Stazione di Porta Nuova, Palomar di Giulio PAOLINI in via Garibaldi, Amare le differenze di Michelangelo PISTOLETTO a Porta Palazzo, Antica Tettoia dell’Orologio (opera permanente), My noon di Tobias REHBERGER in piazza Palazzo di Città, Ice Cream Light di Vanessa SAFAVI in piazza Statuto, Noi di Luigi STOISA in via Lagrange, Luce Fontana Ruota di Gilberto ZORIO al laghetto Italia ’61.

Il percorso della maratona che prenderà il via dalle ore 18.

artista-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci d'Artista: nel pomeriggio una maratona accede le 19 opere in città

TorinoToday è in caricamento