Tributo a Lucio Dalla all'Osteria Rabezzana con Le Luci di Marzo

Nel giorno del 77esimo anniversario della nascita di Lucio Dalla, le Luci di Marzo presentano in Osteria Rabezzana una carrellata di alcuni tra i suoi indimenticabili successi. La band “Luci di marzo” è composta da cinque musicisti, tutti provenienti da pluridecennali esperienze musicali diverse che spaziano dalla musica leggera e cantautoriale, dal blues al rock al pop e al funky.

Formazione

Edoardo Abbate, voce e tastiera
Gianfranco Dassano, chitarra e basso
Enzo Iacolino, basso, sax e flauto
Gino Metauro, batteria
Enzo Scaloni, voce e chitarra
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Achille Lauro al Teatro della Concordia di Venaria

    • 19 ottobre 2020
    • Teatro Concordia
  • Al via Antiqua 2020: da quest'anno i concerti anche in streaming

    • dal 21 giugno al 4 ottobre 2020
  • Generic Animal a ottobre all'Hiroshima Mon Amour

    • dal 8 ottobre al 8 settembre 2020
    • Hiroshima Mon Amour

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • Escursioni, Sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia:

    • dal 4 maggio al 30 settembre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento