"Ai luoghi cult dell'anima", Luca Lombardi e il Duo Alterno all'Auditorium Vivaldi

Dai luoghi di culto del mondo arrivano i foto-suoni registrati e com-posti dal Duo Alterno. Dai luoghi cult dell'anima, invece, giungono i brani di autori contemporanei italiani dedicati al Duo. Per la XXXII° edizione di Musiche in Mostra, la loro unione crea uno spettacolo unico, tra musica e teatro, dove il soprano, Tiziana Scandaletti, canta e recita; il pianista e compositore Riccardo Piacentini suona e recita e il compositore, qui anche in veste di narratore, Luca Lombardi, trasforma le parole in gesti, quasi a raccontare un viaggio che è al tempo stesso interiore ed esteriore.

Da vent'anni, il Duo Alterno viaggia ininterrottamente per i cinque continenti: in ogni luogo raccoglie i "foto-suoni", registrando i suoni nei più diversi contesti (mercati, strade, aeroporti, metropolitane, ecc..) per poi utilizzarli nelle sue composizioni e farne un oggetto di riflessione, affiancando così, senza pregiudizi, alla musica delle più blasonate tradizioni musicali una musica capace di accogliere i suoni del quotidiano nel quale viviamo immersi.

Ingresso libero, dotato di accesso per i disabili. Per informazioni: 011-6614170.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Parte “Sisifo”: la nuova stagione di Casa Fools

    • Gratis
    • dal 12 febbraio al 30 maggio 2021
    • Casa Fools - Teatro Vanchiglia

I più visti

  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento