La Korea Week a Torino: una settimana appuntamenti con la tradizione coreana

Dal 19 al 24 maggio

Vento di Corea soffia su Torino. Dal 19 al 24 maggio nel capoluogo sabaudo approda per la prima volta, la settima edizione della Korea Week, una settimana in cui i torinesi potranno scoprire, attraverso una serie variegata di eventi, uno dei più affascinanti paesi dell'estremo Oriente: Repubblica di Corea.

Un calendario variegato 

La kermesse, promossa dal l'ambasciata della Repubblica di Corea, dall'Istituto Culturale Coreano, dal Consolato Generale della Repubblica di Corea a Milano, dal Comune di Torino e dalla Fondazione per la Cultura Torino, esordisce in città con una serie di appuntamenti gratuiti che spaziano dal teatro al cinema, dal disegno alla musica, dalla cucina tradizionale alle arti marziali - il Taekwondo -, dalle dimostrazioni di calligrafia agli incontri sulla cosmetica coreana, così in voga oggi nell'universo femminile.

"Si sente spesso parlare di Cina e Giappone ma ancora poco di Corea. La Korea Week - ha commentato Marco Guglielminotti Trivel, direttore del Museo di Arte Orientale che ospita diversi eventi - è l'occasione giusta per avvicinarsi a questa cultura e per introdurre in qualche modo la grande mostra di arte coreana che il Mao ospiterà entro la fine del prossimo anno".

"L'anno scorso a Torino c'è stata la Japan Week - ha commentato Francesca Leon, assessore alla Cultura del Comune di Torino - : speriamo che la Korea Week possa avere lo stesso grande successo. La manifestazione sarà un vero e proprio viaggio nella cultura coreana: sarà anche l'occasione per approfondire le relazioni tra Torino e la Corea, in attesa delle iniziative espositive del 2020".

Soddisfatta dell'organizzazione della Korea Week anche la console della Repubblica di Corea Yoo Hye - Ran: "Sono felice di portare la cultura del mio paese, a Torino, capitale storica d'Italia ma anche città dell'innovazione, del buon cibo e della Juventus. Quest'occasione per me è una grande dimostrazione di amicizia fra due popoli" .

Gli eventi 

L'inaugurazione è prevista il 19 maggio alle 15 al Teatro Piccolo Valdocco dove avrà luogo Il K-pop contest, alla scoperta della musica K-pop con esibizioni di K-pop cover dance. E ancora la possibilità di provare e acquistare gli abiti tradizionali coreani e i prodotti di cosmetica. Uno degli eventi più attesi dell'intera kermesse è sicuramente, il 21 maggio al Mao, la cerimonia del Baru-gongyang, il rituale sacro con cui si mangia con gratitudine nei tempi buddisti: un modo non solo di nutrirsi ma di essere grati alla natura e alle persone che preparano i prodotti.

I partecipanti all'evento, che dovranno iscriversi online, saranno guidati da Jeong Kwan, famosa chef e monaca buddista, una delle più importanti della tradizione che illustrerà il percorso di questa filosofia fino alla nascita della cucina vegetariana zen.

È ancora proiezioni al Cinema Massimo di due importanti film coreani: "Burning" , il 20 maggio alle 20.30, e "Train to Busan" , il 22 maggio alle 20.30. Da non dimenticare poi il 22 maggio alle ore 18 in piazza San Carlo, la World Taekwondo, l'unica federazione sportiva internazionale riconosciuta dal Cio, che si esibirà in una spettacolare performance.

Per conoscere gli eventi nel dettaglio e le location consultare il sito www.culturacorea.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

Torna su
TorinoToday è in caricamento